“Non sopporto però l’ipocrisia dei media, che vengono qui solo quando capita il fattaccio. La pista era sicura e abbiamo un valido protocollo, lavoriamo sodo per la sicurezza degli animali”

E’ un tragico incidente quello capitato ieri mattina ai cavalli Ugo Ricotta e Rexy nel corso delle batterie di selezione per il palio di Fucecchio. Dopo che nella serata di ieri è arrivato il referto dei veterinari che ha spiegato l’accaduto, come Gazzetta di Siena abbiamo intervistato il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli per sapere qual è lo stato d’animo di tutta la comunità fucecchiese.

“Quello che è successo ieri ci ha profondamente scossi tutti quanti – afferma Alessio Spinelli -, ci teniamo al benessere degli animali, e non è una frase fatta, lo dimostrano i nostri protocolli, la doppia ambulanza equina, la la commissione veterinaria, convenzione con una clinica qui vicino. Com’è scritto nel referto dei veterinari, il caso ha voluto che questo incidente capitasse qui, sono addolorato, ma non è imputabile alle condizioni meteo o della pista, che è stata al vaglio delle commissioni tecniche. E nemmeno delle condizioni sanitarie degli animali, che erano stati visitati il giorno prima”.

“Non sopporto l’ipocrisia dei media che vengono qui e si comportano come degli sciacalli solo quando vedono il fattaccio – continua Spinelli -. Nelle competizioni di velocità, umane o animali, il rischio c’è sempre, e quindi al massimo ci vuole una normativa che abroghi un’iniziativa del genere, che deve colpire gli ippodromi ma anche i circhi e tante altre cose. Il palio qui a Fucecchio è nata per una lodevole iniziativa dell’associazione donatori di sangue. Siamo arrivati alla quarantesima edizione in un soffio, è stato bello arrivare a mettere insieme iniziative su iniziative, aggregando la comunità. Per noi è come uno scrigno del tesoro, è una vita di aggregazione che ruota intorno ad una corsa e le corse dei cavalli esistono dalla notte dei tempi”

“Senza tutte le discipline equestri di cavalli in giro se ne vedrebbero pochi – conclude Spinelli -, loro qui stanno meglio rispetto che alcune persone, ci sono molte altre cose di cui indignarsi. Noi abbiamo lavorato sodo in questi anni per la sicurezza del nostro impianto e degli animali e per mandare avanti questa bella manifestazione”.

La nostra intervista al sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui