A Siena rispetto nel 2021 sono state registrare 94 in più rispetto al 2020

Dopo quattordici anni tornano ad aumentare le nascite in Toscana. A riportarlo è il quotidiano La Repubblica, affermando che le nascite del 2021 sono state superiori a quelle del 2020. Per l’esattezza, ci sono stati i 23.081 bambini nati contro i 22.883 dell’anno prima. Una crescita dello 0,8%, ovvero poco più di duecento bambini, un numero che può apparire piccolo, ma che invece serve per invertire una tendenza negativa che sembrava destinata a peggiorare sempre di più.

Infatti, l’andamento della Toscana non rispecchia i dati nazionali: come riporta l’Istat, l’Italia appena un mese e mezzo fa è scesa sotto i 400mila nati e ha perso più di cinquemila nascite. In realtà non tutti gli ospedali del territorio toscano registrano dati in crescita: salgono i numeri dei policlinici e calano quelli dei piccoli ospedali. Un dato che sembrerebbe dimostrare come ormai le coppie si affidino sempre di più alle strutture specializzate. Il boom di nascite è stato registrato al Careggi, con 180 bambini in più. Dal punto di vista percentuale però l’aumento più vistoso è stato registrato proprio a Siena, che con 94 nascite in più arriva a 1.001.

In controtendenza con i numeri della regione c’è invece Poggibonsi, che è scesa da 587 a 546. L’attività quindi a Campostaggia sta calando visibilmente, probabilmente a vantaggio di Siena. La realtà che cala di più però è Prato, che una volta aveva numeri paragonabili a quelli del Careggi, ma che adesso ha visto una riduzione di quasi un centinaio di bambini. Stesso calo registrato ad Empoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui