Firmata la stipulazione d’intesa per l’immobile di Viale Sardegna tra Regione Toscana, Provincia di Siena, Comune di Siena e Azienda USL Toscana Sud Est

Velocizzare le procedure burocratiche, questo è l’obbiettivo principale della firma lasciata questa mattina dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, la vicepresidente della Provincia di Siena Agnese Carletti, il sindaco di Siena Nicoletta Fabio e il direttore generale dell’azienda USL Toscana sud est Antonio D’Urso per l’immobile di viale Sardegna.

“Si tratta di un’operazione che prova a velocizzare le procedure burocratiche per la realizzazione dell’intervento di Viale Sardegna e per altri interventi che riguardano l’edilizia scolastica” – afferma l’assessore regionale al Diritto alla salute e alla Sanità Simone Bezzini.

Verrà realizzato uno dei presidi di assistenza socio-sanitaria più importanti della Toscana, un’operazione che vale quasi 20 milioni di euro.

“Questo è uno degli accordi più virtuosi e significativi che nella Toscana di oggi noi sentiamo di poter fare” – dichiara il Presidente della Regione Eugenio Giani

Il Ministero della Salute erogherà a breve il finanziamento specifico per gli investimenti e l’edilizia sanitaria (articolo 20) che consentirà l’acquisto dell’immobile, attualmente di proprietà dell’amministrazione Provinciale. Inoltre, con il ricavato e con le risorse che la Regione ha messo a disposizione, la Provincia, realizzerà investimenti di riqualificazione della rete scolastica.

“Quando c’è una collaborazione concreta si può divenire a dei risultati che siano poi efficaci – prosegue Nicoletta Fabio – in primis per la nostra popolazione e i nostri cittadini”

Il compito dell’Amministrazione Comunale nei prossimi mesi sarà quello di progettare e realizzare le variazioni di destinazione urbanistica necessarie ad adattare gli spazi nel migliore dei modi alle funzioni che sono state individuate.

Le interviste complete a Eugenio Giani, Agnese Carletti, Nicoletta Fabio e Antonio D’Urso

Un articolo di Bianca Valentini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui