“Il cielo (di Siena) in una stanza”, la rubrica di Giuseppe Saponaro parla del progetto ‘Riusciremo Insieme’

Nnella foto i presidenti delle varie realtà che stanno provando a fare “rete” nel terzo settore

Una Siena che, ancora una volta, sorprende in positivo attingendo a risorse fatte di emozioni, impegno, dedizione: valori umani che fanno la differenza. Sempre. Il nostro territorio ha “partorito” una nuova realtà che, in modo innovativo e coraggioso, mette in rete diverse realtà del Terzo Settore con al centro le associazioni della disabilità. La rete, strutturata formalmente come Associazione Temporanea di Scopo, si è costituita per dar vita al progetto ‘Riusciremo Insieme’, nato come risposta all’emergenza COVID 19, supportato e finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con il bando “RIESCO” 2020.

A spiegare meglio il tutto, Letizia Cambi coordinatrice del progetto: “intendiamo essere promotori di opportunità e progettualità dirette alle persone con disabilità ma in grado di innescare una cultura di condivisione per tutta la comunità”.

Partendo dai bisogni e dalle vulnerabilità che la Pandemia ha acutizzato, la rete vuole dare una risposta integrata che metta insieme diverse esperienze e stimoli la messa a sistema di tante risorse presenti sul territorio come i servizi socio sanitari, le associazioni sportive e culturali ma anche il privato sociale, dando vita a un progetto integrato che certamente potrà consentire alle organizzazioni, agli utenti e all’intera comunità di crescere in termini di consapevolezza e di cultura. L’ ATS ‘Riusciremo Insieme’ vuole promuovere una cultura partecipativa in grado di interpretare i bisogni più impellenti e contrastare l’isolamento delle persone con disabilità attraverso l’informazione, l’orientamento, la condivisione di servizi e attività che le associazioni e la comunità sono in grado di offrire, in stretta collaborazione con l’ASL Sudest e le Società della Salute del territorio. L’Associazione Temporanea di Scopo è costituita tra : Associazione Le Bollicine O.D.V.( Ente Capofila); ANMIC Siena; Asedo Siena; Associazione Autismo Siena Piccolo Principe; Associazione Riabilita O.D.V.; U.I.C.I. Sez. Territoriale di Siena APS ONLUS; Associazione Se mi Aiuti Ballo Anch’Io; Associazione Culturing- A.P.S.; C.A.I. Sez. di Siena; Cooperativa Naturalmente; Associazione Visionaria; Partecipano al progetto di rete i partner pubblici: Azienda Sanitaria SudEst; Università degli Studi di Siena – Uff. Accoglienza Disabili; Comune di Sovicille; CIP Sez. di Siena Collabora al progetto la Cooperativa MondoMangione. Il variegato panorama delle realtà coinvolte ha impegnato i vari attori in una sfida progettuale molto complessa ma altrettanto stimolante, che ha l’ambizione di diventare incubatore di una nuova modalità di operare insieme e stimolare una risposta positiva da tutto il mondo del terzo settore verso la coprogettazione e la messa in rete di risorse, che troppo spesso rimangono sconosciute e limitate.

La prima azione concreta in campo è rivolta a quanti si vogliono affacciare al mondo del volontariato con un corso on line, la cui partenza è prevista per il giorno 13 febbraio 2021, sui disturbi dello spettro autistico. Il corso prevede al formazione gratuita di volontari sui disturbi dello spettro autistico e sarà effettuato a cura dell’Associazione Autismo Siena – Piccolo Principe. E’ dedicato a chi vuole conoscere l’autismo ed imparare a relazionarsi con personale DSAut” spiega ancora Letizia Cambi. Il corso si svilupperà in cinque lezioni che si terranno il 13, il 20, il 27 febbraio, il 6 e il 20 marzo dalle ore 9 alle 10,30 sulla piattaforma Zoom. Per l’iscrizione rivolgersi presso lo Spazio InformarSI ai numeri 057740052 e 3277552423, oppure alla mail: spazioinformarsi@spaziodirsi.it

Siena per il sociale. Il terzo settore, ora più che mai, al centro.

Giornalista ed operatore della comunicazione nel pubblico impiego. Vive a Siena città che vede crescere i suoi figli. Adora il calcio anche se lo pratica più con la penna che con la palla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui