Splendida promozione della squadra sinalunghese, che il prossimo anno disputerà il suo quinto campionato nella massima serie nazionale

Dopo la sfortunata retrocessione dello scorso anno, il Tennis Club Sinalunga conquista una stupenda promozione nel campionato di Serie A1! Fenomenale possiamo definire la stagione dei ragazzi capitanati da Giovanni Galuppo e Diego Alvarez, un gruppo costruito con grande ambizione dalla dirigenza sinalunghese, in primis dal presidente Marzio Bernardini: una cavalcata trionfale, dove il piccolo circolo Sinalunghese si è confrontato con circoli importanti come Vomero Napoli, Eur Roma, Canottieri Padova, Siracusa, Bari e Rimini, un dominio assoluto culminato in una doppia sfida di playoff da brividi contro il TC Villasanta Monza, che si è dimostrato avversario fortissimo e che ha potuto schierare il fortissimo francese Mathias Bourgue ex 140 della classifica ATP.

Il ritorno degli spareggi play-off è partito dal 4-2 maturato in terra Brianzola, dopo le splendide vittorie dello spagnolo Roca Batalla, dei next gen Marcello Serafini e Matteo Gigante e dal doppio formato da Vanni/Serafini. Per la partita più importante dell’anno il club chianino ha sfoderato la migliore formazione e sono bastate le prime 3 vittorie nei singolari di Luca Vanni, Matteo Gigante e Marcello Serafini per chiudere la sfida con i brianzoli.

Il prossimo anno il circolo Sinalunghese gareggerà per il quinto anno nel massimo campionato nazionale, non più una sorpresa quindi ma una conferma nella massima competizione nazionale che comprenderà 16 squadre.

Un  traguardo questo che possiamo definire fenomenale per il piccolo circolo della Valdichiana dove la squadra costruita con maestria dal presidente Marzio Bernardini è un mix perfetto di giovani talenti come Matteo Gigante, Marcello Serafini, Marco Miceli, e giocatori di grande carisma ed esperienza come Luca Vanni e Daniele Bracciali, accompagnati da stranieri del calibro di Joseph Kovalik (assente nei playoff) e Oriol Roca Batalla; una squadra che per il gioco delle classifiche poteva giostrare i giocatori mischiando sempre le carte agli avversari. 

“Questo successo è il coronamento del lavoro di un team dirigenziale molto affiatato dove ognuno ha un compito ben specifico, un percorso nato con tanta passione e un duro lavoro – commenta a caldo il presidente del Tennis Club Sinalunga Marzio Bernardini. Vorrei ringraziare tutti, in primis i ragazzi che sono stati magnifici. Il prossimo anno ce la giocheremo con i più forti ma anche noi cercheremo di essere più forti per vivere non più un sogno ma la realtà del grande tennis Sinalunghese …”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui