Siena colligiana calcio
Mister Magrini in conferenza stampa

Candido: ” Ringrazio il mister, ci tenevo ad iniziare da titolare, mi sentivo bene”

Il Siena vince per 3 a 0 sulla Colligiana e rimane in testa alla classifica in un match che i bianconeri hanno controllato senza problemi dal primo all’ultimo minuto. Nel post match, mister Magrini ha analizzato la gara:

“Siamo calati nel secondo tempo ma è stata una bella gara bella sotto ogni aspetto, penso che si possa essere soddisfatti dei ragazzi. E’ stata una prova di forza, era un derby con una buona squadra, è stato un test importante in un campo allentato. Nonostante tutto abbiamo fatto anche buone trame di gioco e costruito bene. La squadra inizia ad acquistare fiducia e questo ci lascia sperare.” 

“Ogni vittoria allunga la serie, ed è sempre più difficile. I ragazzi si allenano bene, è uno spettacolo vederli e danno l’anima in campo. Candido? Ragazzo eccezionale, sa cucire il gioco, attacca bene la profondità senza palla ed ha un piede importante oltre la categoria. Interpreta bene il ruolo, è un trequartista nato. Sono quattro gare che non subiamo gol, siamo sempre concentrati, il difetto che i due centrali delle volte abbassano la concentrazione lo stanno migliorando, soprattutto nei minuti finali quando sono più stanchi. Oggi faccio i complimenti anche ad Achy che è entrato bene, è un giocatore che ho voluto io.”

Cosa mi preoccupa adesso? Per adesso niente, ovviamente dobbiamo ancora migliorare in alcune situazioni di possesso nella gestione del palleggio visti i giocatori esperti che abbiamo. Ovviamente le condizioni del campo non aiutano per il nostro gioco. Sulle sostituzioni gestisco partita per partita, senza preoccuparmi troppo di quella dopo, perchè penso prima a vincere quella che giochiamo. Abbiamo dei giocatori pronti a rientrare e questo aiuterà in vista anche di mercoledì, sono ampiamente soddisfatto.”

Nel post partita anche Candido, autore della doppietta personale che ha portato il Siena sul 2 a 0 nel primo tempo

“I due Gol? Sono delle azioni che abbiamo provato in settimana e sono riuscite. Questo è sintomo che stiamo lavorando bene, poi sono stato bravo a buttarla dentro. Ringrazio il mister, ci tenevo ad iniziare da titolare, mi sentivo bene. Sono molto contento ho sentito subito la fiducia di tutti. Oggi era una partita tosta, siamo stati bravi a metterla nella giusta via. Nel secondo tempo abbiamo fatto fatica, colpa anche del terreno di gioco.

Con Masini? Intercambiarsi è una cosa provata in settimana, avere dei giocatori duttili è un vantaggio di questa squadra. Una cosa che mi ha colpito è stato vedere il gruppo molto unito, non era scontato perché era un gruppo partito a pochi giorni dall’inizio della stagione. I risultati si vedono il giorno della gara, si vede che in campo che c’è l’alchimia giusta. Che difficoltà ho trovato personalmente? La fisicità, tutte le squadre hanno gamba e noi anche oggi siamo sempre stati bravi a sbloccare e a portare la partita dalla nostra parte. Anche i campi non aiutano la nostra squadra che basa sul palleggio la sua forza, con le altre che invece puntano sulla fisicità. Io personalmente devo ancora trovare la giusta condizione ma vedo che gli altri ragazzi corrono dal primo al 90’. 


Francesco Benincasa
Nato a Siena il 5 Marzo 1993. Grazie alla web radio del mio paese ho intrapreso la strada di speaker, conduttore e telecronista da oltre 10 anni. Una delle mie più grandi passioni è riuscire a raccontare lo sport del territorio che mi circonda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui