In rete Galligani e Boccardi, il terzo gol è un autogol

ASTA – Siena

ASTA (4-3-1-2): Anselmi; Di Renzone, Grassini (30′ s.t. Seri), Bianchi (7′ s.t. Cinelli), Bardotti; Ceccatelli (14′ s.t. Uznaski), L. Mazza; Discepolo, G. Mazza (18′ s.t. Doka), Dieme (39′ s.t. Pugliese); Jrad. In panchina: Cicali, Gianni, Curcio, Guidarelli. Allenatore: Bartoli.
SIENA (4-3-1-2): Giusti; Morosi (7′ s.t. Agostinone), Achy, Biancon, Bertelli (7′ s.t. Pagani); Masini (7′ s.t. Hagbe), Lollo, Bianchi; Boccardi (17′ s.t. Candido); Galligani, Granado (37′ s.t. Ricciardo). A disposizione: Gueye, Cavallari, Ricciardo, Musaj, Ravanelli. Allenatore: Voria.
ARBITRO: Rinaldi di Empoli
RETI: 33′ p.t. Galligani, 37′ p.t. Boccardi, 25′ s.t. Di Renzone (autogol)
NOTE: Ammoniti: Morosi, Bertelli, Lollo, Angoli: 2-7, Recupero: 1′ p.t., 4′ s.t.

Seconda vittoria consecutiva per il Siena, che al Manni di Colle batte l’ASTA per 0-3. Dopo una prima fase di partita equilibrata, la Robur l’ha sbloccata con il solito Galligani, bravo a segnare dopo un batti e ribatti in area di rigore. Nel giro di due minuti ecco un’altra rete, questa volta con Boccardi, a segno con uno splendido tiro a giro. Nella ripresa ancora qualche occasione per l’ ASTA prima del colpo del definitivo k.o., arrivato con un autogol di Di Renzone nel tentativo di anticipare Galligani. Vince dunque ancora la Robur, che nel prossimo turno affronterà in casa il Pontassieve

La partita

PRIMO TEMPO: Primo squillo dell’ASTA al terzo minuto: Discepolo dribbla un avversario, entra in area e calcia, il suo tiro, centrale, viene però respinto da Giusti. Risponde subito la Robur al 7° minuto: Galligani serve bene Boccardi, che calcia scivolando da dentro l’area e centra la traversa. Ancora pericolosa la Robur al 12°, questa volta con Granado, che svetta e colpisce di testa, costringendo Anselmi ad una bella parata. Al 25° sfiora il vantaggio la Robur con Bianchi, che calcia una sorta di rigore in movimento, ma trova l’opposizione di Davide Bianchi. Sul capovolgimento di fronte ci prova anche l’ASTA con Jrad, che viene fermato da una bella scivolata di Biancon. Dopo diverse occasioni la sblocca la Robur, a segno Galligani, bravo a farsi trovare pronto dopo il batti e ribatti in area di rigore. Uno due micidiale del Siena, che al 36° minuto ha già raddoppiato, in gol questa volta Boccardi con uno splendido destro a giro sul palo opposto.

SECONDO TEMPO: La prima occasione della Robur arriva all’ottavo minuto: Galligani dribbla un avversario e calcia colpendo in pieno la traversa, sulla ribattuta si avventa l’attaccante Granado, che cerca una rovesciata che non trova fortuna. Risponde l’ASTA un minuto più tardi: errore della retroguardia bianconera che regala la palla a Jrad, l’attaccante arancioble scarta Giusti, ma poi, a porta vuota, colpisce in pieno il palo da posizione defilata . Il Siena cala anche il tris al 26° minuto, autogol Di Renzone, che, nel tentativo di anticipare Galligani, butta la palla alle spalle del suo portiere Anselmi. Al 45° proteste arancioble: Anselmi cade al limite dell’area dopo un contatto con Hagbe e chiede il penalty, che l’arbitro però non assegna. Un minuto più tardi ancora un’occasione, questa volta per la Robur, ma Ricciardo a tu per tu con il portiere avversario colpisce il palo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui