I bianconeri si impongono 3-2 sul Tiferno Lerchi, decisive la doppietta di Agnello e l’autorete di Torcolacci

Il Siena trova la seconda vittoria consecutiva battendo 3-2 il Tiferno Lerchi, squadra di alta classifica, in trasferta. Ottima prova dei bianconeri, che passano grazie ad una doppietta di Agnello ed un autogol di Torcolacci, per gli umbri a segno Dominici e Valori su rigore.

PRIMO TEMPO – Gilardino conferma il 4-3-3 ed era anche intenzionato a schierare gli stessi uomini che mercoledì hanno battuto lo Scandicci, ma poco prima del fischio d’inizio capitan Guidone ha avuto un problema e così in campo va Orlando. In panchina ci sono i nuovi arrivati Padulano e Pavlak e con loro c’è anche Luca Forte, al rientro dopo diversi mesi. Dopo pochissimi secondi Mignani cade in area dopo essere stato agganciato da un difensore avversario, ma per l’arbitro è tutto regolare, mentre la panchina bianconera protesta. Al 27′ il Tiferno va vicino al gol, con Alagia che mette in area un pallone molto insidioso che va verso la porta, ma Narduzzo in mischia riesce ad evitare il peggio. Ma proprio dopo questa occasione il Siena passa in vantaggio: Mignani ruba il pallone a centrocampo ad Orlandi, parte in contropiede e riesce a servire una grandissima palla filtrante ad Agnello, che si inserisce tra i difensori umbri e batte Vaccarecci. Tre minuti dopo il Tiferno ha subito la palla del pareggio: cross di Dominici, Martina si perde Alagia, che è solo a due passi dalla porta ma non riesce a colpire bene. Al 40′ è ancora Alagia ad essere pericoloso con un tiro di sinistro dal limite dell’area che manca di poco il palo della porta bianconera. Al 46′ grande accelerazione di Gibilterra sulla destra, arriva sul fondo e invece di crossare calcia in porta, Vaccarecci si rifugia il angolo. Sugli sviluppi del corner il Siena raddoppia: dopo diversi rimpalli in mischia Dominici svirgola e alle sue spalle arriva Agnello che insacca e fa doppietta. Si va a riposo dunque con i bianconeri avanti 2-0.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il Tiferno parte molto forte e ha subito un’occasione con il neoentrato Di Cato che mette un cross insidiosissimo nell’area bianconera ma Orlandi non riesce ad agganciare il pallone, anche per merito della buona marcatura di Haruna. All’8′ gli umbri accorciano le distanze: calcio d’angolo, gran colpo di tacco di Bartoccini che prolunga la palla, Narduzzo è attento, ma il primo ad arrivare sulla respinta è Dominici che segna. Al 15′ Carminati si fa male ed è costretto ad uscire, al suo posto entra Ruggeri: un infortunio che potrebbe essere pesante in vista della prossima gara contro la Flaminia, visto che anche Terigi e Crocchianti fermi ai box e Farcas sarà squalificato. Un minuto dopo è ancora pericoloso Gibilterra sulla destra, con tiro-cross che Vaccarecci riesce a respingere in corner. Al 19′ escono Gibilterra e Orlando ed entrano Padulano e Forte: per il primo si tratta dell’esordio in bianconero, per il secondo del ritorno in campo dopo praticamente un intero girone di assenza. Alla mezzora grandissima azione di Martina, che parte da centrocampo e in progressione riesce ad arrivare fino a dentro l’area di rigore umbra, ma poi calcia altissimo, sprecando la palla del 1-3. Al 37′ contropiede di Forte che partendo da sinistra taglia tutto il campo e salta un paio di uomini, ma al momento del tiro scivola e quindi non crea problemi a Vaccarecci. Cinque minuti dopo il Siena fa tris: ottima azione di Mignani in area di rigore, l’attaccante bianconero lotta e supera Torcolacci, il suo tiro viene parato da Vaccarecci ma il pallone finisce sullo stesso Torcolacci che si fa autogol. Al 44′ Haruna stende in area Valori, per l’arbitro è rigore. Dal dischetto lo stesso Valori non sbaglia e fa 2-3. Gli uomini di Gilardino sono bravissimi a gestire il pallone nel finale e a portare a casa i tre punti.

La festa dei bianconeri al termine della partita

Tabellino
TIFERNO LERCHI 4-3-2-1 Vaccarecci; Sensi, Mariucci, Tersini (26 st Torcolacci), Dominici (26 st Catacchini); Orlandi (20 st Valori), Gorini, Massai; Bartoccini, Alagia; Traini (1 st Di Cato). A disposizione: Aluigi, Mancini, Petricci, Belloni, Mercuri. Allenatore Onofri
SIENA 4-3-3 Narduzzo; Haruna, Carminati (15 st Ruggeri), Farcas, Martina; Agnello (35 st Schiavon), D’Iglio (26 st Bani), Sare; Gibilterra (19 st Padulano), Orlando (19 st Forte), Mignani. A disposizione: Gragnoli, Ilari, Pavlak. Allenatore Gilardino
Arbitro: Iannallo di Messina
Note: angoli 3-7, ammoniti Farcas (S), Massai (T), Haruna (S), Schiavon, recupero 2-5
Marcatori: 28 pt e 47 pt Agnello, 8 st Dominici, 41 st autogol Torcolacci, 45 st Valori

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui