Ritorna al gol Ricciardo, prodezza di Achy

Mazzola 0-3 Siena

MAZZOLA (4-3-3): Florindi; De Luca (23′ s.t. L.Bonechi), N. Bonechi, Gianneschi, Fabbrini; Nassi (38′ p.t. Cavallini), Cruciani, Burato (13′ s.t. Silvestri); Corsi, Pierangioli (32′ s.t. Bartolini), Baroni (28′ s.t. Alessi). In panchina: Cefariello, Landozzi, Hoxhaj, Majuri. Allenatore: Argilli.

SIENA (4-3-1-2): Giusti; Morosi, Biancon, Cavallari, Agostinone (38′ s.t. Bertelli) ; Bianchi, Lollo, Hagbe (15′ s.t. El Jallali); Candido (32′ s.t. Achy) ; Boccardi (40′ s.t. Costanti), Galligani (32′ s.t. Ricciardo). A disposizione: Gueye, Achy, Bertelli, Musaj, Leonardi, Ricciardo, Costanti, Baldari. Allenatore: Magrini.

ARBITRO: Cremone di Pisa

RETI: 29′ p.t. Boccardi, 37′ s.t. Achy, 45′ s.t. Ricciardo

NOTE: Ammoniti: Fabbrini, Lollo, Alessi, Angoli 0-0, Recupero 5′ p.t. e 4′ s.t.

La partita

PRIMO TEMPO: Al settimo minuto la Robur è già a un passo dal vantaggio: incertezza difensiva del Mazzola, Boccardi recupera e serve Candido che calcia in porta, ma era tutto fermo per fuorigioco. Proteste bianconere al 16° minuto: Boccardi viene steso da dietro all’interno dell’area di rigore, per l’arbitro, però, si può proseguire. Pochi minuti più tardi pericoloso anche il Mazzola con Gianneschi che calcia in porta da buona posizione e costringe Giusti a sporcarsi i guantoni. Buona fase del match con azioni ripetute da entrambi i lati, il risultato è però ancora di 0-0. Al 28° è rigore per la Robur: Boccardi dribbla e viene steso al limite dell’area piccola, per Cremone non ci sono dubbi, è penalty . Dal dischetto si presenta Boccardi, che batte Florindi e porta in vantaggio la Robur. Gioco fermo al 35° minuto: Nassi va giù a seguito di un colpo alla testa, necessario l’intervento della barella e la sostituzione per il giocatore del Mazzola, uscito tra gli applausi dell’intero stadio. Al 45° minuto ancora una bella azione della squadra di Argilli: Gianneschi penetra in area di rigore e calcia, provvidenziale l’intervento di Giusti in chiusura .

SECONDO TEMPO: Il primo squillo del secondo tempo è del Mazzola, Corsi calcia dalla distanza, ma troppo debolmente e Giusti blocca senza problemi. Due azioni nel giro di pochi minuti per la Robur, in entrambe le occasioni, però, i bianconeri sono imprecisi e non riescono a concludere verso la porta. Ancora occasione per il Siena al 13° minuto della ripresa , sempre con Boccardi, bravo a colpire al volo un pallone allontanato dalla difesa dei padroni di casa. Esce uno stremato Hagbe, autore di una buonissima prova alla prima da titolare, al suo posto El Jallali, al debutto stagionale. Incredibile all’82°: Agostinone crossa in mezzo per Achy che con un colpo di tacco volante batte Florindi e porta la Robur sul 2-0. C’è tempo anche per il ritorno al gol di Ricciardo, che al 90° segna il gol del 3-0

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui