La capolista Montevarchi passa 3-1 a Siena con i gol di Donati, Biagi e Jallow. Ai bianconeri non basta il gol di Farcas

Siena – Aquila Montevarchi 1-3
Reti: pt 14′ Donati, 43′ Farcas; st 32′ Biagi, 33′ st Jallow
Siena (4-3-3): Gragnoli; Ilari, Farcas, Terigi (18′ Guarino), Martina (30′ st Padulano); Agnello, D’Iglio, Schiavon; Gibilterra, Orlando (23′ st Forte), Guberti. A disp: Narduzzo, De Angelis, Bani, Morosi, Padulano, De Falco, Mignani. All. Gilardino.
Aquila Montevarchi (3-4-1-2): Giusti; Achy, Zanoli, Martinelli; Lischi, Amatucci (39′ st Gistri), Biagi, Calosci (43′ st Tacchini); Donati (18′ st Cavallini); Frugoli (44′ st Giustarini), Jallow. A disp: Marziano, Landini, Borghesi, Iroanya, Senzamici. All, Malotti.
Arbitro: De Angeli di Milano
Note: Ammoniti Giusti, Agnello, Zanoli, Biagi; Angoli 4-5; Recupero pt 2′, st 5′; Spettatori: 456.

Nel giorno del ritorno dei tifosi allo stadio, il Siena cade al Franchi contro la capolista Montevarchi. La capolista è passata in vantaggio nel primo tempo con Donati, ma un colpo di testa di Farcas ha permesso ai bianconeri di andare al riposo in parità. Tuttavia nella ripresa il Montevarchi ha colpito due volte nel giro di due minuti con Biagi e Jallow, condannando il Siena alla sconfitta. La corsa ai play-off adesso diventa davvero molto difficile.

L’esultanza dei giocatori del Siena al gol di Farcas

Primo tempo – Gilardino deve fare a meno dello squalificato Guidone e lancia Orlando dal primo minuto, con Guberti e Gibilterra ai suoi lati. In porta confermato come quota Gragnoli. Il Siena è subito pericoloso con un calcio di punizione di D’Iglio che trova la testa di Terigi, ma la conclusione del difensore bianconero termina alta. Al 5′ Gibilterra si trova a tu per tu con Giusti, che esce dall’area e fa fallo: per l’arbitro è solo giallo. Il Montevarchi però passa alla prima occasione, con una grande azione corale sviluppata con molti tocchi di prima e finalizzata da Donati. Il Siena accusa il colpo e nei minuti successivi il Montevarchi ha due occasioni per il raddoppio, ma Frugoli prima e Donati poi non riescono a trovare lo specchio della porta da buona posizione. Al 25′ Orlando è bravo a girarsi in area e a mettere nell’area piccola un tiro-cross sul quale però Agnello non arriva in tempo per la deviazione decisiva. Alla mezzora buon gioco di sponda di Jallow per mandare in porta Amatucci, che però non calcia bene e si fa respingere il tiro da Gragnoli con il piede. Un minuto dopo Gibilterra, partendo largo sinistra, si accentra e rientra sul destro, ma la sua conclusione si stampa sulla traversa. I bianconeri crescono e al 43′ trovano il gol del pareggio: punizione da destra di D’Iglio calciata benissimo in area per Farcas che di testa batte Giusti.

Secondo tempo – La prima occasione della ripresa è per il Montevarchi, con Frugoli che viene messo da Donati solo davanti a Gragnoli riesce a calciare incredibilmente a lato. Il Siena si fa sentire al 13′ con un cross basso insidioso di Agnello, che però termina tra le braccia di Giusti. Due minuti dopo il Montevarchi ha una doppia grande occasione con Jallow nel corso della stessa azione, ma prima è bravo Gragnoli a respingere il suo tentativo, poi l’attaccante non trova la porta. Al 21′ ottima azione di Gibilterra sulla destra, palla filtrante per Orlando che però non riesce a dare forza alla conclusione. Alla mezzora Jallow scatta in contropiede si trova a tu per tu con Gragnoli, ma il portiere del Siena è bravissimo a respingere con i piedi. Il Montevarchi diventa sempre più pericoloso e infatti due minuti dopo trova il gol del 2-1: palla persa a centrocampo da Agnello, il pallone arriva a Biagi che da fuori area sorprende Gragnoli, che si trovava fuori dai pali, con un mezzo pallonetto. Passa appena un minuto e i bianconeri crollano: errore di Guarino che fa scattare Jallow, il centravanti del Montevarchi scambia il pallone con Frugoli e poi chiude l’azione per il 3-1. Nel finale il Siena cerca di riaprire la gara, ma senza successo.

I tifosi nella Curza Lorenzo Guasparri
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui