L’allenatore del Siena Magrini: ”Una serata che porterò nel cuore per sempre”

Una serata di festa. Si può riassumere così l’evento che si è tenuto ieri presso il Siena Club Fedelissimi dove tutti i giocatori e i membri dello staff del Siena FC hanno ricevuto l’abbraccio dei circa 180 tifosi presenti, vogliosi di festeggiare la promozione in Serie D della Robur. Un numero elevatissimo per una serata indimenticabile, almeno per l’allenatore del Siena FC Lamberto Magrini: ”Questa serata me la porterò nel cuore fino alla fine della mia vita – ha affermato il mister – Abbiamo vissuto un’annata bellissima e piena di emozioni. Spero che avrò modo anche di ripotare il Siena tra i professionisti”.

Tanta emozione anche per il direttore generale Simone Farina: ”Ringrazio tutti quelli che ci sono stati vicini, dai tifosi ai giocatori e allo staff – ha detto il direttore – Vogliamo costruire qualcosa di importante e ce la metteremo tutta per farcela. Il prossimo anno proveremo a replicare questo tipo di percorso anche se, ovviamente, sarà dura perché è un altro tipo di campionato”. Farina ha annunciato anche la conferma di Guerri nel ruolo di direttore sportivo: ”Proseguiremo il nostro rapporto con Guerri, poi parleremo anche con il mister e con i giocatori”.

Ottenuta la riconferma, anche Simone Guerri si è lasciato andare ai ringraziamenti: ”Ho sposato il progetto Siena al buio, non sapevamo niente – ha dichiarato il direttore sportivo- per me è un’ onore continuare, dobbiamo continuare a portare avanti quei valori che voi tifosi ci avete trasmesso, portando più in alto possibile i nostri colori. Io ho una ferita aperta di quando ero giocatore, quindi come dirigente mi impegno ancora di più per riportare la squadra in alto”.

Ad accompagnare la serata, oltre agli interventi dei tesserati bianconeri, anche le canzoni di ”Paolo di Siena”, che ha intrattenuto i presenti con le sue divertentissimi canzoni, di cui una interamente dedicata a mister Magrini. Emozionante anche il video realizzato dal preparatore dei portieri Pascolini, che ha ripercorso alcuni passaggi della meravigliosa stagione della Robur

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui