I bianconeri battono il Cannara con le reti di Guberti su rigore e Terigi. Grandissima prova di tutta la squadra

SIENA- CANNARA 2-0
Reti: pt 21′ Guberti (r), st 30′ Terigi
Siena (4-3-3): Narduzzo; Haruna, Farcas, Terigi, Martina; Agnello (25 st Bani), D’Iglio (25 st De Falco), Sare (41 st De Angelis); Mignani, Guidone (41 st Padulano), Guberti (25 st Gibilterra). A disp. Gragnoli, Schiavon, Ilari, Pavlak. All. Gilardino
Cannara (3-4-1-2): Lori; Cerboni (21 st Ravanelli), Moracci, Orazzo; Chiacchierini (1 st De Sanctis), Flavio, Lira Ferreira, Bagnolo; Porzi (1 st Frustini); Ubaldi, Bazzoffia. A disp. Cocchini, Ricci, Corrado, Fausti, Mortaro. All. Alessandria
Arbitro: D’Eusanio di Faenza
Note: Ammoniti Cerboni, Porzi, Bagnolo, De Falco, Gibilterra, Angoli 14-1, Recupero pt 1, st 4

Il Siena torna a giocare dopo un mese di stop forzato e lo fa dominando il Cannara. I bianconeri offrono una grandissima prestazione e si impongono 2-0 grazie ad un rigore di Guberti e ad un colpo di testa di Terigi.

Primo tempo – Gilardino sceglie il tridente con Mignani, Guidone e Guberti, all’esordio dal primo minuto. In difesa rientra Terigi, accanto a Farcas. I bianconeri partono benissimo, collezionando quattro calci d’angolo consecutivi nei primissimi minuti. Proprio sugli sviluppi di uno di questi corner, dopo la respinta della difesa ospite, Sare ha una buona occasione, ma la sua conclusione termina alta. Poco dopo ottimo break di Mignani, che scatta in contropiede, serve Agnello ed il suo cross per poco non viene ribadito in rete da un difensore del Cannara. Al 14′ buona azione di Martina, cerca un passaggio filtrante in area, che viene sporcato da un avversario, ma termina comunque sui piedi di Guidone, il capitano calcia a botta sicura ma Lori compie un autentico miracolo. Due minuti dopo bel cross di Guberti, Agnello al limite dell’area si coordina e colpisce al volo, ma non trova lo specchio della porta. Al 20′ Cerboni spinge in area Guidone, l’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore: dal dischetto si presenta Guberti che non sbaglia e porta avanti il Siena. Cinque minuti dopo Guidone trova bene in area Agnello che tira con molta forza, ma il suo tiro termina a lato del palo. Dopo il vantaggio il Siena continua a dominare e a controllare la gara. Al 42′ viene annullato per un fallo in area un gol ad Haruna, che di testa aveva battuto Lori dopo un angolo di Guberti. Al 45′ cross di Martina da sinistra, Guidone manca la palla, ma ci arriva di testa Mignani che però spedisce il pallone di poco alto sopra la traversa. Si va a riposo con il Siena avanti 1-0 dopo aver completamente dominato la partita.

L’abbraccio di gruppo dopo il rigore di Guberti

Secondo tempo – Nella ripresa la prima occasione è subito per i bianconeri, con Guidone che scatta da sinistra sul filo del fuorigioco e si ritrova a tu per tu con Lori, che però respinge con il piede la conclusione del capitano. Al 15′ calcio d’angolo calciato come al solito da Guberti, Agnello colpisce il pallone con il destro in area, ma la palla carambola sulla traversa. Al 25′ Gilardino fa un triplo cambio, mandando in campo, tra gli altri, anche De Falco, all’esordio con la maglia del Siena. Esce tra gli applausi dei pochi presenti invece Guberti. Due minuti dopo buona azione del neoentrato Gibilterra, che chiude l’uno due con Guidone, ma sbaglia completamente il tiro. Alla mezzora su calcio d’angolo grandissimo colpo di testa di Terigi che insacca all’incrocio dei pali porta il Siena sul 2-0. Il Cannara prova a reagire con un calcio di punizione dai 20 metri di Moracci, che però termina alto senza impensierire troppo Narduzzo. Al 41’ritorna in campo, prendendo il posto di Sare, De Angelis, dopo sei mesi di assenza. Finisce 2-0 per il Siena che ritorna alla grande dal mese di stop.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui