La Robur passa grazie al rigore trasformato dal solito Galligani

Rondinella Marzocco – Siena 1-2

RONDINELLA (4-3-3): Pecorai, Gorfini, Ciardini, (29′ s.t. Bartolini) Mazzolli, Ricchi; Falciani, Ferrmaca (23′ s.t. Caparrini) , Fantechi; Travaglini (20′ s.t. Giorgelli), Cragno (26′ s.t. Pecchioli), Rosi (34′ s.t. Colzi). A disposizione: Bertini, Petri, Bartolini, Minischetti, Cecchi. Allenatore: Francini.

SIENA (4-3-1-2): Giusti; Morosi, Achy, Cavallari (26′ s.t. Biancon), Bertelli (29′ s.t. Agostinone); Bianchi, Lollo (29′ s.t. Hagbe), Candido; Boccardi (43′ s.t. Ravanelli); Ricciardo (16′ s.t. Granado), Galligani. A disposizione: Gueye, Musaj, Pagani, Baldari. Allenatore: Magrini.

ARBITRO: Caresia di Trento

RETI: 21′ p.t. Ricchi, 4′ s.t. Boccardi, 49′ s.t. Galligani (R)

NOTE: Espulsi: Magrini, Francini, Caparrini. Ammoniti: Bertelli, Boccardi, Ciardini, Morosi, Galligani, Ricciardo, Lollo, Ricchi. Angoli 2-7, Recupero 1′ p.t., 5′ s.t.

La Robur batte anche la Rondinella. Allo splendido gol di Ricchi, viziato da un passaggio troppo corto di Bianchi, risponde la torsione di testa di Boccardi e il rigore trasformato dal solito Galligani. Ennesima vittoria dei bianconeri, che adesso prendono il largo in classifica e chiudono l’anno da imbattuti

La partita

PRIMO TEMPO: Prima fase del match caratterizzata da grande intensità: il Rondinella attacca e la Robur prova a colpire in ripartenza. Al 21° passano in vantaggio i padroni di casa: passaggio corto in uscita di Bianchi, Ricchi recupera e scaglia un bolide dalla distanza che batte Giusti. Due giri di lancette più tardi arriva anche il primo ammonito della partita: si tratta del terzino della Robur Bertelli, autore di un intervento falloso su Cragno all’altezza della trequarti. Al 26° il Siena sfiora il pareggio con un tiro di Candido, la conclusione del centrocampista termina però di poco a lato. Al 35° minuto ancora pericolosa la Robur, questa volta con Lollo, il cui tiro viene respinto di piede da Pecorai. Pochi minuti più tardi proteste bianconere per un presunto tocco di mano di un giocatore della Rondinella, ma per l’arbitro Caresia è tutto regolare.

SECONDO TEMPO: Al 4° minuto della ripresa pareggia subito la Robur con Boccardi, bravissimo a colpire di testa su cross di Candido. Al 15° minuto della ripresa espulso mister Magrini per eccesso di proteste nei confronti dell’arbitro. La partita si fa dura, ne risentono i giocatori della Robur che vengono ammoniti uno dopo l’altro. Cambio forzato per la Robur al 26° della ripresa: esce Cavallari per un fastidio muscolare, al suo posto Biancon. Al 39° minuto paratone di Giusti, che sventa una conclusione pericolosa dal limite di Caparrini e salva il risultato. All’ultima azione calcio di rigore per la Robur: se ne incarica Galligani, che spiazza il portiere avversario e porta il Siena in vantaggio all’ultima azione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui