E’ stata inaugurata la mostra “History Communities and Heritage. The Palio di Legnano exhibition”.

Evento storico per il palio di Legnano che, martedì 27 febbraio è sbarcato al Parlamento Europeo.

Il nostro simbolo delle potenzialità dell’unione, arriva proprio lì dove le Nazioni europee costruiscono quotidianamente la propria casa comune. Un evento rilevante in sé ma che diventa ancora più centrale nell’anno del centenario della città di Legnano.

Martedì, una delegazione composta dalle massime autorità paliesche tra cui il Supremo Magistrato Lorenzo Radice, il Presidente di Famiglia Legnanese Gianfranco Bononi, il Gran Maestro del Collegio dei capitani Raffaele Bonito, il Vicepresidente di Fondazione Palio Luca Roveda ed il Cavaliere del Carroccio Andrea Monaci, ha varcato le porte del Parlamento Europeo per l’inaugurazione della mostra History Communities and Heritage. The Palio di Legnano exhibition”.

La delegazione legnanese è stata accolta dall’Eurodeputata Patrizia Toia, che ha raccontato le istituzioni europee ai ragazzi della scuola Barbara Melzi. Con lei, il collega Giuliano Pisapia.

Al taglio del nastro, l’europarlamentare ha dichiarato: “Legnano, oltre a essere la città in cui ho studiato, è la Kiev di 848 anni fa: la città in cui gli italiani scoprirono sul campo di battaglia il valore di essere “uniti nella diversità” e che da allora è un simbolo di unità e resistenza contro l’invasore straniero.

Per questo sono particolarmente orgogliosa di inaugurare proprio oggi al Parlamento europeo a Strasburgo, l’esposizione sul Palio di Legnano, la festa tradizionale che si svolge annualmente per commemorare l’omonima battaglia avvenuta il 29 maggio 1176.

Fuori dall’aula in cui saranno chiamati a votare la riforma dello European Peace Facility, lo strumento comunitario per assicurare fnanziamenti all’Ucraina, gli eurodeputati potranno scoprire il patrimonio storico e culturale di Legnano e del suo Palio, ammirare alla presenza di fguranti, i bellissimi costumi, le corone e i gioielli medievali utilizzati durante le rievocazioni.

Inoltre, sarà un’irripetibile occasione per valorizzare le collaborazioni culturali espresse con realtà museali e universitarie europee fnalizzate alla restituzione di un patrimonio – materiale e immateriale – condiviso tra i 27 membri dell’Unione Europea.

Un grazie alla Fondazione Palio di Legnano per la bellissima esposizione e al Sindaco Lorenzo Radice sindaco per Legnano che, in occasione della ricorrenza del centenario del conferimento del titolo di “Città” a Legnano, ha raccolto attorno al valore della città associazioni, imprenditori, maestranze e semplici cittadini e cittadine che tanto si stanno dando da fare per la buona riuscita delle iniziative legate al centenario, di cui questa mostra a Strasburgo è parte.

Grande la soddisfazione del Sindaco Radice cui spetta l’onore di rappresentare l’intera città di Legnano in questa casa di tutti gli europei. “Buongiorno a tutti, grazie per l’accoglienza e per aver dato questa grande opportunità a Legnano e alla sua manifestazione più nota, il Palio, di mostrare i costumi e i gioielli della sflata in una sede tanto prestigiosa, il Parlamento, dove sono rappresentati tutti i cittadini dei Paesi che aderiscono all’Unione Europea.

Francesco Zanibelli
Sono appassionato del Palio di Siena, della sua Storia e di tutte le corse dei cavalli a pelo italiane. Mi interessano le nuove tecnologie e sono appassionato di musica, storia e geopolitica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui