“Sul bilancio si continua ad insistere con una frenetica attività di variazione dei capitoli, senza un’adeguata programmazione. Decisioni prese ‘volta per volta’, per intendersi”

Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, il Gruppo consiliare del Pd è intervenuto sugli equilibri di bilancio del Comune di Siena.

“Con riferimento alle delibere di assestamento e salvaguardia degli equilibri – afferma il Gruppo consiliare del Pd -, si continua ad insistere con una frenetica attività di variazione dei capitoli, senza un’adeguata programmazione. Decisioni prese ‘volta per volta’, per intendersi“.

“Il secondo punto – continua il Gruppo consiliare del Pd – riguarda l’utilizzo del contributo statale c.d. ‘fondone Covid 2021’ per 1.220.000 euro per ripianare le mancate entrate di Sienaparcheggi, utilizzando quindi un fondo straordinario per sostenerne il bilancio. Ciò conferma  la fondatezza delle nostre preoccupazioni su Sienaparcheggi, dal momento che il piano industriale e l’attività caratteristica di questa importante società ha dovuto affrontare prima uno stravolgimento dell’oggetto sociale (con l’aggiunta della riscossione dei tributi) e poi l’impatto della pandemia”.

“Quest’atto conferma quindi la mancanza di programmazione delle risorse – conclude il Gruppo consiliare del Pd -e che Siena Parcheggi continua a registrare un bilancio incerto, che ha costretto l’Amministrazione a ridurre il canone annuale in favore del Comune”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui