Il complesso museale senese dal 2004 ospita una delle pietre realizzate in occasione del progetto Tempo Zulu

“La Fondazione Antico Ospedale Santa Maria della Scala esprime profondo dolore per l’improvvisa scomparsa del grande maestro, conosciuto a livello internazionale, Alberto Garutti. – così commentano la scomparsa di Garutti i rappresentanti della Fondazione Santa Matia della Scala – Consapevoli della fortuna di avere all’interno del percorso museale, grazie al progetto Tempo Zulu, una sua opera: la pietra che reca la scritta ‘Tutti i passi che ho fatto nella mia vita mi hanno portato qui, ora’. Si trattò della prima pietra realizzata dall’artista a cui ne seguirono altre in Italia e in Europa, da Milano a Londra a Copenaghen”.

Prossimamente la Fondazione dedicherà un incontro specifico al maestro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui