conte giakhy

Il romanzo “Il Conte Giakhy e il Pollaio Magico” del senese Giacomo Vigni candidato al Premio Letterario Ovidio

Continua il viaggio del libro “Il Conte Giakhy e il Pollaio Magico“, nato dalla penna del professor Giacomo Vigni. Docente di psicologia all’istituto Caselli, Vigni ha scelto di far concorrere il suo romanzo al prestigioso Premio Ovidio. Il concorso arrivato alla V edizione, è un riconoscimento internazionale dedicato a scritti editi e inediti.

Il Premio Letterario Internazionale Ovidio, è stato istituito a Sulmona AQ nel 2019 e sono centinaia i libri e gli autori che hanno partecipato. Le opere vengono sottoposte al giudizio del comitato direttivo composto da scrittori, esperti nel mondo editoriale, professori, giornalisti ed è presieduto da Jacopo Lupi.

Oltre alla valutazione del comitato di esperti, conterà anche la “giuria popolare” dei social. Infatti è possibile sostenere e votare il proprio libro preferito commentando e mettendo un like al post dedicato sulla pagina Facebook del Premio Letterario Ovidio. I risultati della “corsa online”, andranno ad aggiungersi al giudizio finale, fino alla proclamazione del vincitore che verrà premiato a Sulmona.

Un viaggio tra fantasia e grandi temi quello del Conte Giakhy e, di conseguenza, del suo autore Giacomo Vigni: un’immensa soddisfazione per questo percorso fatto di presentazioni e incontri speciali.

L’onda lunga del Conte Giakhy ha toccato ovviamente Siena e la sua provincia, ma è arrivato a scoprire anche altre terre e, presto, è possibile che la storia del Conte e del suo pollaio possano arrivare oltre i confini italiani con traduzioni in altre lingue.

Arianna Falchi
Penna e cuore, dal 1991. Credo nella potenza delle parole, unica arma di cui non potrei mai fare a meno. Finisco a scrivere sui giornali un po' per caso, ma è quella casualità che alla fine diventa 'casa' e ho finito per arredarla a mio gusto. Sono esattamente dove vorrei essere. Ovvero, ovunque ci sia qualcuno disposto a leggermi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui