I richiedenti asilo stanno chiedendo la possibilità di avere degli accampamenti

E’ in corso in questo momento davanti alla questura di Siena una protesta da parte dei richiedenti asilo pakistani.

I migranti tengono in mano dei cartelli attraverso cui chiedono la possibilità di avere degli accampamenti ed assistenza sanitaria.

Seduti davanti agli uffici immigrazione della Questura di Siena in via delle Sperandie, hanno mostrato cartelli in segno di protesta rivendicando il diritto all’assistenza sanitaria e ad un alloggio. In segno di protesta hanno intimato lo sciopero della fame.

Vincenzo Battaglia
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui