“Prendere il posto di Andrea Berni è una grossa responsabilità. La mia Balìa sarà composta da sette persone. Saremo all’inaugurazione dell’anno accademico con Mattarella”

Pochi giorni fa i goliardi senesi hanno eletto il loro nuovo principe, Michele Rubini detto Golosino. Studente di economia, contradaiolo del Nicchio, Rubini avrà il non facile compito di guidare le Feriae dopo un periodo molto complicato per via delle restrizioni legate alla pandemia, che lo scorso anno hanno causato lo spostamento dell’operetta da maggio a settembre. Per sapere quali sono i suoi progetti futuri, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con lui, ovviamente nello storico bar Nannini di via Banchi di Sopra.

Inizia un nuovo capitolo per i goliardi.

“Si è un nuovo inizio. Anche siamo ancora alla prima settimana, visto che il senato è si è tenuto la pochi giorni fa. E’ stato molto emozionante, soprattutto per il fatto che quest’anno abbiamo un numero folto di matricole, ben diciassette. Ed è stato bello vedere tanti ragazzi giovani. Non vediamo l’ora di metterci all’opera”.

Ti aspettavi di essere eletto?

“Si, me lo aspettavo, perchè la sera del senato non c’erano altri candidati. Il mio era l’unico nome, quindi, salvo grossi problemi, ero davvero sicuro”.

Raccogli l’eredità di Andrea Berni, è una grossa responsabilità?

“Sì, è una grossa responsabilità. Andrea è stato un principe che ha avuto al forza di non abbattersi nel ben mezzo di un periodo difficile che ha colpito tutti noi. Il suo è stato un percorso pieno di ostacoli, dettati da tutto quello che abbiamo vissuto. Ma ha avuto la forza e la tenacia di andare avanti, il non mollare mai è uno dei nostri pilastri

Da chi sarà formata la tua Balìa?

“La mia Balìa sarà composta da sette elementi: Matteo Cappelli, Ugo Ricotta, Alessandro Arcamone, Leonardo Martelli, Bartolomeo Pasquini, Leonardo Capannoli e Marco Zanda”.

Com’è stato organizzare l’operetta ai tempi del Covid?

“Durante il Covid ci siamo trovati davanti molte volte in difficoltà. E’ stata dura organizzarla soprattutto perchè c’erano tante limitazioni, anche per gli attori. Ma alla fine ciò che è importante è divertirci e divertire, e credo che ci siamo riusciti ancora una volta”.

Quali sono i prossimi eventi in programma?

“Il prossimo evento è la festa di Halloween. Poi ci sarà l’inaugurazione dell’anno accademico il 15 novembre, a cui prenderà parte anche il Presidnete della Repubblica Sergio Mattarella. Proprio oggi abbiamo incontrato il Rettore dell’Università Francesco Frati che ci ha promesso che farà di tutto per farci essere presenti alla cerimonia”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui