Nicoletta Fabio: “Necessario superare dietrologie e rancori”

“E’ stato un periodo intenso per tutti noi, per me e per tutta la mia giunta che ringrazio, così come un ringraziamento va a tutte le associazioni ed istituzioni con le quali in questi mesi abbiamo collaborato. Dovremo vederci più spesso per lavorare in assoluta fraternità portando ognuno le proprie idee, per dare a questa città quello che merita“.

Con queste parole il sindaco Nicoletta Fabio ha salutato tutte le autorità intervenute al brindisi natalizio nella Sala del Mappamondo del Museo Civico.

“Questa è un’occasione di convivialità e non vorrei trasformarla in un discorso istituzionale, ma qualche impegno per il futuro dobbiamo prenderlo, perchè questa città si merita che la sua bellezza venga riconosciuta, apprezzata, promossa e condivisa anche da chi non è senese. Questa città ha bisogno di lavoro per i nostri giovani ed anche di superare certe dietrologie e rancori. Il richiamo alla concordia non deve essere una parola vuota ma dobbiamo ritrovare nell’affetto che nutriamo per la nostra città la voglia di viverla tutti insieme e di costruire un nuovo futuro”.

Un messaggio di speranza che viene anche da nuovi cittadini che si sono affacciati alla vita. “Recentemente una nostra consigliera è diventata mamma, il presidente del consiglio è diventato babbo e due giorni fa il mio capo di gabinetto è diventato nonno. Voglio pesare che quello che facciamo lo facciamo anche per loro, perchè questi neonati possano essere orgogliosi di essere senesi“.

Susanna Guarino
Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui