Lorè: “Vediamo se il Siena si iscriverà”. Giordano: “Tavolo permanete sulla salute”. Magi: “Parlerò con Sei Toscana per i rifiuti”. Papi: “I giovani fondamentali per la città”. Pagni: “Il bilancio è a posto”

Domani inizia la maturità e sui banchi di scuola non ci sono solo gli studenti di tutti i licei e le scuole superiori di Siena, ma anche gli assessori della nuova giunta guidata dalla professoressa Nicoletta Fabio. I singoli componenti della nuova squadra di governo hanno appena iniziato a studiare tutte le materie che gli sono state attribuite con le varie deleghe. Alcune dossier sono più urgenti e scottanti, altri più alla portata, ma tutti i nuovi assessori sono pronti per affrontare questa sfida, come hanno raccontato ai nostri microfoni durante la mattinata di presentazione organizzata dal Comune.

Lorenzo Lorè – Sport, Istruzione

“Il Comune è in attesa di capire se il Siena si iscriverà al prossimo campionato. Per lo stadio faremo le valutazioni del caso, intanto vediamo cosa succederà. Se Montanari non dovesse iscrivere la squadra il titolo sportivo tornerà in nostro possesso e da quel momento faremo i colloqui con i diretti interessati. Ancora non abbiamo rapporti con nessuno, non sarebbe stato corretto. Sul PalaEstra sto studiando il dossier, faremo in modo che il calendario sia compatibile con i vari impegni”.

Micaela Papi – Pari Opportunità, politiche giovanili e terzo settore

“Ho colto questa sfida con spirito civico. La mia priorità sarà l’ascolto e il confronto con i cittadini. Intendo creare valore aggiunto da una sinergia tra pubblico e privato. Sarà importante l’apporto e il coinvolgimento dei giovani nel Terzo Settore. Uno dei miei obiettivi è che i giovani siano protagonisti e parte attiva della città. Saranno attivate molte campagne per farli rimanere nella nostra splendida città”.

Riccardo Pagni – Bilancio

“Il bilancio è a posto, non credo ci siano grandi problemi. Le ultime amministrazioni sono state abbastanza attente e la città ha buone entrate: l’Imu, la Tari, il suolo pubblico, i contributi dello Stato. Ora devo studiare tutti gli elementi fondanti del vecchio bilancio e del bilancio di previsione, che è quello che dà la strada all’azione del sindaco e della Giunta. Ci vuole del tempo, mi muovo con difficoltà perchè faccio l’avvocato e con il tempo acquisirò tutte le competenze“.

Giuseppe Giordano – Sanità, giustizia Paliesca

“Il primo obiettivo è di creare un tavolo permanente sulla salute, con gli attori principali non solo istituzionali. Ci sono alcune tematiche da monitorare continuamente e il ruolo del Comune è proprio quello di fare da pungolo in alcune situazioni. Ci sono tanti problemi come le fughe di pazienti, le fughe di professionisti e le liste d’attesa. Tutte le istituzioni sanitarie devono mantenere un canale di discussione e il Comune può metterle insieme. Anche se vivo a Siena da trent’anni non frequento le Contrade, quindi sarò imparziale e oggettivo al massimo“.

Barbara Magi – Ambiente, decoro urbano

“I rifiuti sono senz’altro una delle mie priorità. E’ stato fatto un notevole incremento per la raccolta differenziata, ma questo ha causato un po’ di caos perchè tre giorni per il conferimento sono pochi e questo causa dei gesti un po’ incivili da parte dei cittadini. Intendo riparlare con Sei Toscana per rendere la differenziata più consona alle esigenze dei senesi”.

Eleonora Rosi
Sono una giovane studentessa della facoltà magistrale di Lettere, maremmana di nascita, ho lasciato l'Argentario da quattro anni per vivere e studiare a Siena. Mi interesso di politica, ambiente e attualità, con il proposito di capire e raccontare la cronaca di un territorio tanto antico e ricco di storia quanto vivo e vitale come quello senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui