Confermate le proposte dell’assessore Fazzi ad eccezione dei dieci anni del Barbaresco della Civetta, ridotti a cinque

La Giunta comunale, riunitasi questo pomeriggio, presa visione delle proposte di sanzione dell’assessore delegato alla Giustizia paliesca Luciano Fazzi e delle memorie difensive ricevute – a non presentarle sono stati solo i fantini Giovanni Atzeni, detto Tittia, e Mattia Chiavassa  – ha confermato quanto inizialmente formalizzato, ad eccezione di quanto era stato previsto per il barbaresco A. F. della Contrada Priora della Civetta che anziché 10 anni di squalifica ne dovrà scontare 5. Nello specifico, per lo scorso Palio del 2 luglio, una diffida al fantino Giovanni Atzeni detto Tittia; un’ammonizione, invece, a: Giosuè Carboni detto Carburo per il quale scatta la squalifica per somma di ammonizioni, Mattia Chiavassa,  Antonio Francesco Mula  detto Shardana, Carlo Sanna detto Brigante e  Giuseppe Zedde detto Gingillo.

Una censura, una deplorazione e due Palii di squalifica  alla Contrada Priora della Civetta, e al barbaresco A.F. una squalifica per 5 anni. Mentre al signor M.M., il divieto per un anno di accedere al Cortile del Podestà in qualità di proprietario di cavalli.

Per la successiva Carriera, quella del 17 agosto, un’ammonizione ai fantini Federico Arri, detto Ares e a Stefano Piras detto Scangeo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui