Le parole del tecnico bianconero in vista della sfida decisiva con la Pianese

Ultime ore prima della sfida decisiva del Siena contro la Pianese. Mentre la società sta pianificando il futuro, domani alle 16 la squadra di Gilardino si gioca l’ultima possibilità di acciuffare i playoff. Solo in caso di vittoria contro la formazione di Piancastagnaio la Robur potrà accedere alla post season. Altrimenti la stagione si chiuderà e si penserà da subito alla prossima. Al di là del risultato sportivo, conquistare un posto nei playoff è propedeutico per la presentazione della domanda di ripescaggio. Per questo la gara di domani pomeriggio riveste particolare importanza.

“Mi auguro un gran finale – ha detto in conferenza stampa oggi Alberto Gilardino – e una partita di quelle da Siena. Alcune ci sono state quest’anno, abbiamo dimostrato in tante situazioni e in tanti periodi della stagione di avere qualità. Abbiamo rabbia e voglia, dobbiamo volere il risultato a tutti i costi, poi normale che gli episodi faranno la differenza. Dobbiamo avercelo dentro, dobbiamo avere questa forza. Questa è la volontà che trasmetterò alla squadra. Arriviamo da due risultati utili consecutivi, vincere giocando in quel modo significa che la squadra c’è e ha voglia di dare continuità, troviamo una squadra forte e organizzata, con giocatori di qualità. Dobbiamo giocare vincendo i duelli e sulle seconde palle”.

“Il destino ha avuto che anche la Pianese si giocasse tutto domani – ha proseguito il mister – Dobbiamo pensare solo a quello, senza pensare al passato. La Pianese ha giocatori di qualità, ma li abbiamo anche noi. Abbiamo un risultato unico, dobbiamo avere pazienza e mentalità per una gara perfetta. L’esclusione di Mignani con la Sinalunghese? Scelta dovuta alle quote, lui si impegna sempre alla grande e questo è un aspetto importantissimo. Morosi? Premio alla bravura del ragazzo, ho intravisto in lui già da dicembre alcune qualità tecniche, c’è da migliorare e da crescere, ma credo sia stato un premio giusto per un ragazzo che ha grande umiltà”.

“Martina non ce la farà – ha detto ancora Gilardino – Carminati è a disposizione, Ruggeri è da valutare, Forte è fuori. Per gli eventuali playoff vediamo”.

Sono 22 i giocatori convocati da mister Gilardino per la partita di domani contro la Pianese:
Ecco la lista: Francesco Agnello, Cristiano Bani, Marco Carminati, Giuseppe D’Iglio, Roberto De Angelis, Andrea De Falco, Ricardo Farcas, Gabriele Gibilterra, Filippo Gragnoli, Vincenzo Guarino, Stefano Guberti, Marco Guidone, Adamu Haruna, Riccardo Ilari, Gianmaria Marcocci, Guglielmo Mignani, Andrea Morosi, Davide Narduzzo, Luca Orlando, Fabio Padulano, Eros Schiavon, Leonardo Terigi.

La conferenza stampa di mister Gilardino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui