Chiuso il bando per la gestione del Franchi: verrà assegnato all’Acn Siena

Chiusi i termini del bando per la gestione dello stadio Artemio Franchi. Secondo quanto risulta, per la concessione in uso e gestione congiunta in regime accessorio con lavori di adeguamento dello stadio ’Artemio Franchi’ e del complesso sportivo ’Bertoni’ dell’Acquacalda l’unica busta arrivata alla commissione comunale (formata da Francesco Montagnani, Gianluca Pocci e Maria Baglieri) è stata quella dell’Acn Siena, attuale proprietaria della squadra bianconera.

E’ l’attuale proprietà bianconera, dunque, che si accolla lavori di consolidamento della tribuna e altri lavori strutturali allo stadio per un investimento di un milione 200mila euro. In cambio avrà la concessione d’uso e la gestione del Franchi e del Bertoni per dieci anni.

Adesso si dovrà formalizzare il tutto, ma essendo pervenuta una sola offerta non dovrebbero esserci dubbi. La proprietà bianconera aveva annunciato nei giorni scorsi di aver partecipato al bando.

Al momento il bando riguarda solo lavori di riqualificazione. Per eventuali progetti di ampliamento si dovrà attendere la presentazione futura, come ha sottolineato anche l’assessore allo sport Paolo Benini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui