“Con queste esternazioni Letta non farà altro che favorire il candidato del centrodestra Marrocchesi Marzi, ricordando agli elettori le responsabilità che il Pd ha avuto nella distruzione di un patrimonio storico”

Il gruppo consiliare di Forza Italia Siena si è espresso sulle dichiarazioni del segretario del Pd Enrico Letta, candidato alle elezioni suppletive nel collegio senese, in merito all’accordo raggiunto tra la Fondazione Mps e la Banca Mps.

“Risulta incredibile che il segretario del Pd, il Pisano Enrico Letta – afferma Forza Italia -, faccia i complimenti a chi ha lavorato per ottenere un risultato nella trattativa tra Fondazione e Banca per la composizione delle controversie legali. Proprio il suo partito aveva fortemente contestato il Sindaco De Mossi quando questi aveva fatto ciò che il Pd non aveva mai fatto negli anni precedenti (mettere in condizioni la Fondazione di chiedere un risarcimento)”.

“Esternazioni da parte di Letta su questo argomento favoriranno il candidato del centrodestra alle prossime suppletive Tommaso Marocchesi Marzi – continua Forza Italia -; Letta infatti, con le sue esternazioni, non fa altro che ricordare agli elettori le responsabilità che il Pd ha avuto nella distruzione di un patrimonio storico della nostra comunità”.

“Il merito del risultato ottenuto ad oggi nella transazione tra Banca e Fondazione – sottolinea Forza Italia – va solo ed esclusivamente alla attività svolta dalla amministrazione del Comune di Siena. Vogliamo sottolineare che la partita non è affatto conclusa; infatti sono molti i temi politici che dovranno essere presi in considerazione nelle prossime scelte che riguarderanno la Banca Monte dei Paschi”.

“In primis – conclude Forza Italia – la tutela del legame con il territorio di origine inteso come mantenimento della Direzione Generale a Siena, tutela dei posti di lavoro sul territorio della Regione e mantenimento del patrimonio artistico. Forza Italia per prima a Siena ha sostenuto il Sindaco De Mossi nella sua attività destinata a recuperare parte dei disastri causati dalle amministrazioni Pd. Continueremo con forza a sostenerlo nelle prossime importanti partite che ancora si devono giocare sul destino della Banca e del nostro Territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui