“Riteniamo che la sua negazione di una verità storica sia incompatibile con qualsiasi ruolo o incarico all’interno delle istituzioni universitarie”

Dopo l’assessore Michelotti e il candidato alle prossime Suppletive Marrocchesi Marzi, anche Forza Italia Siena ha chiesto la revoca della nomina a Rettore dell’Unistrasi di Tomaso Montanari per via delle sue frasi sulla Giornata del Ricordo dei martiri delle foibe.

“Per il neo Rettore in pectore dell’Università per Stranieri di Siena – afferma Forza Italia -, l’istituzione della Giornata del Ricordo per i martiri delle foibe è ‘il più clamoroso successo’ di ‘falsificazione storica revisionista’, come se le migliaia di morti infoibati, gettati ancora vivi nelle foibe fossero un’invenzione”.

Dichiarazioni inaccettabili – continua Forza Italia -, il Prof. Montanari farebbe meglio a fare una profonda riflessione su quanto sia importante continuare a coltivare il ricordo di un’immane tragedia per troppo tempo negata ed ignorata e che ha visto la persecuzione di molti nostri connazionali, cittadini italiani di Istria, Fiume e della Dalmazia. Caro Prof. Montanari, per scongiurare il rischio, sempre attuale, che certe tragedie si possano ripetere, ciascuno di noi ha il compito di ricordare e di ispirarsi ai valori del dialogo“.

“Riteniamo che la sua negazione di una verità storica – sottolinea Forza Italia – sia incompatibile con qualsiasi ruolo o incarico all’interno delle istituzioni universitarie e pertanto chiediamo che il Ministro dell’Università revochi la sua nomina a Rettore dell’Università per Stranieri di Siena”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui