Massimo-Terrosi-presidente-Fises-finanziaria senese di sviluppo

Il presidente Massimo Terrosi della Finanziaria Senese di Sviluppo: “Dati positivi”

Sono 77 le pratiche erogate o in corso di erogazione dalla Finanziaria Senese di Sviluppo per un totale di 7.100.000 euro su cui la società ha lavorato nel corso del 2023 per sostenere il territorio della provincia di Siena.

Questi i dati che fotografano l’attività dell’anno 2023 presso la Finanziaria. “Sono dati  positivi – dice il presidente Massimo Terrosi – bisogna sempre guardare al contesto economico in cui ci muoviamo. Lo abbiamo detto e ribadito: l’aumento dei tassi deciso dalla Bce, la spinta inflazionistica, si sono tradotti in una minore propensione alla richiesta di credito, che riguarda tutto il sistema bancario, e che incide poi sulla capacità di investimento complessivo delle imprese. Il fatto che siamo riusciti a raggiungere questi dati ci dice come gli strumenti finanziari che proponiamo e le soluzioni sono  interessanti per le esigenze delle imprese del territorio, cercando di guardare sempre avanti e oltre il momento che viviamo, con la funzione di stimolare il territorio  ad investire e  crescere”.

Intanto la Finanziaria guarda avanti. Già approvato il Piano operativo 2024 con un primo stanziamento  di 6,5milioni di euro,  che prevede anche un plafond specifico per la convenzione con Intesa spa e Chianti Banca  in ambito di efficientamento energetico, finanziando la installazione degli impianti fotovoltaici sugli immobili degli Enti locali.

Tale convenzione è già partita, con i primi due impianti già istallati.

Guardando il dettaglio, tra i dati principali da mettere in luce ci sono 55 sono le pratiche per l’attività ordinaria di cui 3 per nuove attività per un totale di oltre 5milioni di euro. Due sono le pratiche sulla Convenzione con Fondazione Tls per un valore di 100mila euro. Sette le pratiche per imprenditoria giovanile e femminile, di cui 6 per nuove attività per un totale di oltre 618mila euro.  Complessivamente per nuove attività Fises nel 2023 ha concesso 9 finanziamenti per un valore che sfiora gli 800mila euro. Gli interventi per investimenti sono stati 11 per un valore di quasi 1milione e mezzo.

Settori come commercio, turismo e industria assorbono il 66,62% degli importi deliberati, buono anche il livello dei servizi (25,71%). Per quanto riguarda la localizzazione, l’area urbana di Siena è sempre quella maggiormente interessata (45% degli importi), ma la Valdelsa continua a crescere nelle domande rivolte alla Fises (25%), bene anche la Valdichiana (9%), la zona Crete (7%), Val di Merse (6,59%).

Sempre velocissimi i tempi di concessione del credito e dei finanziamenti. P er le risposte infatti bastano 8 giorni per le operazioni deliberate dal direttore, ce ne vogliono 17 per le operazioni del Cda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui