L’assemblea ha ratificato lo spostamento del “giro”, in attesa dell’evoluzione della pandemia

Spostamento della Festa Titolare e del “giro” a domenica 1 agosto. E’ la proposta comunicata all’assemblea della Nobile Contrada dell’Oca, che si è riunita nella giornata di oggi. All’ordine del giorno del consesso di Fontebranda, fra gli altri punti, c’era proprio la proposta di far slittare la Festa Titolare (in onore di Santa Caterina da Siena, di solito svolta la prima domenica di maggio) per l’epidemia Covid.

I contradaioli hanno dunque ascoltato la proposta di far slittare le celebrazioni a domenica 1 agosto, in attesa chiaramente degli eventi e dell’evoluzione della situazione. Al momento, peraltro, lo stato di emergenza è stato allungato dal governo fino al 31 luglio, quindi, in linea teorica, domenica 1 agosto se la situazione dovesse migliorare, si potrebbe dar vita anche alle così dette “manifestazioni dinamiche”. Tutto rimane comunque in divenire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui