Il ricavato totale di 8868 euro è stato equamente diviso a metà tra Campi Bisenzio e Faenza

Si è conclusa da pochi giorni la Festa della Solidarietà che come ogni anno vede l’amministrazione comunale a fianco di tutte le associazioni locali per raccogliere fondi da devolvere in un progetto condiviso. Quest’anno con il coordinamento della vice sindaca con delega al Sociale Lucia Angelini e dall’assessore con delega alle Associazioni Claudio Bardelli, è stato deciso con l’approvazione delle associazioni di destinare il ricavato di tutte le iniziative a favore delle Città di Faenza e alla Città di Campi Bisenzio, duramente colpite dalle alluvioni di maggio e novembre.

Gli eventi sono stati effettuati nei mesi di novembre, dicembre e gennaio e hanno visto partecipare tante persone, ognuna consapevole che con la sua presenza e il suo contributo andava ad aiutare persone in difficoltà. Il ricavato totale di 8868 euro è stato equamente diviso a metà tra le due città. Il Comune di Faenza tramite il sindaco e il presidente AICC (Associazione Italiana Città della Ceramica) ha telefonato alla vice sindaca Angelini, ringraziando tutta la comunità per la donazione fatta a sostegno delle attività alluvionate. Il Comune di Campi Bisenzio tramite il sindaco ha inviato al Comune un messaggio di ringraziamento “per la preziosa e proficua collaborazione nel gestire l’evento alluvionale e per l’impegno a supporto della popolazione Campigiana”.

Il sindaco e tutta l’amministrazione comunale ringraziano le associazioni coinvolte nel progetto per il loro importantissimo supporto, il Comune di Campi Bisenzio e il Comune di Faenza e AICC. Appuntamento all’edizione 2024 sempre all’insegna dello stare insieme per aiutare chi ha più bisogno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui