Magi: “Cantiere atteso da tempo, restituiamo un’area alla comunità”

Partiranno lunedì prossimo, 28 agosto, i lavori relativi alla bonifica dell’area ex “Sena Petroli” in via Esterna Fontebranda a Siena. E’ infatti in programma la consegna del cantiere dalla ditta risultata aggiudicataria del primo lotto. I lavori prevedono la completa pulizia dell’area, con la rimozione di tutti i rifiuti fuori terra, la demolizione delle tettoie e dei fabbricati, tutti già parzialmente crollati, la bonifica di tutte le cisterne interrate e la rimozione di parte di esse.

Il completamento dei lavori, con la rimozione delle rimanenti cisterne interrate (ma già bonificate in questa prima fase), sarà invece effettuata con il secondo lotto del progetto. La durata prevista del cantiere è di 152 giorni. L’importo complessivo è di un milione e 285mila euro, finanziato con fondi Pnrr che il Comune di Siena si è aggiudicato per questo progetto. L’impatto del cantiere sugli abitanti della zona sarà contenuto il più possibile: particolari tutele saranno attuate nei confronti dell’asilo nido confinante con l’area, attraverso l’istallazione di barriere fonoisolanti per il contenimento dei rumori e con sistemi di abbattimento delle polveri. Il progetto ha ottenuto il parere favorevole della conferenza dei servizi convocata dal Comune di Siena a cui hanno partecipato gli enti competenti in materia ambientale.

“Un cantiere atteso da tempo – sottolinea l’assessore all’ambiente Barbara Magi – che restituisce alla città e alla comunità un’area, oltretutto su una direttiva trafficata anche da turisti e visitatori e prospiciente a un asilo. Siamo soddisfatti dell’avvio del cantiere, peraltro finanziato con fondi europee che l’amministrazione comunale ha saputo intercettare. La bonifica verrà effettuata rimuovendo tutti i materiali potenzialmente inquinanti e derivati dalla presenza, ormai datata, della società Sena Petroli”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui