Europei di atletica
Fotografia dal profilo Instagram di Elena Vallortigara

La saltatrice, allenata dal coach senese Stefano Giardi, ha superato 1,87 e si è qualificata per la finale: l’appuntamento è per domenica alle 19.05

L’obiettivo principale è quello di qualificarsi alla finale: la qualificazione è un momento sempre molto delicato” aveva dichiarato Elena Vallortigara, atleta dell’Arma dei Carabinieri che vive e si allena a Siena, nell’intervista pubblicata due settimane fa. Ed Elena ha centrato l’obiettivo della finale del salto in alto ai Campionati Europei in corso a Monaco di Baviera.

La qualificazione di stamattina è stata complicata dalle condizioni meteo (la pista bagnata e un po’ di pioggia) e dall’orario. L’impatto con la pedana è stato subito in salita con il nullo alla misura di ingresso di 1,78, senza saltare. Come dichiarato dalla stessa saltatrice senese d’adozione alla fine della competizione ai microfoni Rai di Elisabetta Caporale: “Mi sono ceduti due appoggi e non sono riuscita a staccare”. Una volta sistemata la rincorsa, il percorso verso la finale di Vallortigara è proseguito senza problemi: Elena ha superato in bello stile le misure successive fino all’1,87 che le è valso la qualificazione per la gara che assegnerà le medaglie europee.

Anche se non contentissima della prestazione di stamani, in particolare per la tensione iniziale, il bronzo mondiale in carica nell’alto ha conquistato la finale europea. L’appuntamento è per domenica 21 agosto alle 19.05: da Siena il tifo si farà sentire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui