“Abbiamo chiuso un buon accordo. Adesso tutele per i lavoratori che resteranno dentro Mps”

I sindacati e Banca Mps hanno trovato un accordo per l’accesso al Fondo di Solidarietà di 3500 esuberi. Federico Di Marcello e Stefano Carli della Fisac Cgil hanno commentato i termini dell’accordo:

“Abbiamo chiuso un buon accordo dal punto di vista economico – affermano – e dal punto di vista delle garanzie per i colleghi che sceglieranno volontariamente di aderire al Fondo. E’ stata riservata un’attenzione particolare alle Lavoratrici ed ai Lavoratori con redditi più bassi. Siamo soddisfatti per essere riusciti a raggiungere un giusto equilibrio tra sostenibilità sociale e i limiti dettati dal difficile contesto economico. I prossimi sforzi della Fisac Cgil saranno concentrati a garantire la massime tutele possibili ed un clima sereno alle Lavoratrici ed ai Lavoratori che rimarranno nel Gruppo Mps”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui