estate 2020 bambini

L’estate del 2020 sarà ricordata per essere quella del post lockdown. Le famiglie con bambini forse sono quelle che più hanno sofferto la chiusura di asili e parchi ma ora finalmente possiamo ricominciare a fare progetti. Ecco cosa fare a Siena se hai dei bambini

Campi solari: il via questo mese

Per molte settimane è rimasta avvolta nel dubbio la possibilità di organizzare attività estive all’aperto per bambini e ragazzi. Fortunatamente con la delibera del 28 maggio il Comune di Siena ha pubblicato un avviso con il quale invita i gestori di attività ludiche a presentare i propri progetti. Sicuramente un respiro di sollievo per tutte le famiglie che finalmente potranno far divertire e socializzare i loro bambini e ragazzi.

Sport, ma anche mare e giochi

Le alternative tra cui scegliere sono molte: le associazioni sportive di Siena hanno già organizzato progetti per svolgere attività sportive all’aperto; anche le ludoteche si sono attrezzate per consentire lo svolgimento di attività che comprendono giochi d’acqua, lavori creativi e aiuto compiti.

Per chi ha la possibilità di muoversi sul territorio e uscire dalla città, ci sono diversi campi organizzati in spiaggia o nei parchi avventura. Sicuramente dopo i mesi di chiusura forzata in casa i bambini apprezzeranno un po’ di tempo all’aria aperta con i loro coetanei.

Estate 2020:Non per tutte le età

I grandi assenti sono proprio i più piccoli e cioè i bimbi appartenenti alla fascia 0 -3 anni. Infatti molte delle attività estive sono pensate per i bambini a partire dai 3 anni. Con gli asili chiusi fino a settembre per i piccolissimi ci saranno davvero poche occasioni di socializzare.

Contributi alle famiglie

Fino al 15 giugno è possibile richiedere un contributo economico direttamente sul sito del comune per la frequenza di attività estive . Si potrà richiedere il beneficio economico per la frequenza di attività tra quelle inserite nell’elenco del Comune di Siena. L’ammontare del contributo sarà determinato da vari fattori tra cui l’Isee. Sul sito del Comune tutti i dettagli sulle modalità di invio della domanda e la modulistica necessaria.

1 commento

  1. I più piccoli dimenticati (dopo essere stati sanzionati, o meglio causa di sanzioni inflitte ai loro genitori/nonni dai vigili urbani).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui