Il ceo di QuestIt a capo del nuovo progetto che pone le basi per un esclusivo Parco Scientifico dell’Intelligenza Artificiale

E’ Ernesto Di Iorio, ceo di QuestIt, il presidente di SaiHub, la rete di imprese che viene ufficialmente presentata questa mattina in una conferenza stampa presso la Fondazione Monte dei Paschi di Siena. In particolare è in programma la sottoscrizione dell’accordo di partenariato da parte della stessa rete di imprese con Fondazione Mps, Fondazione Tls, Comune di Siena, Confindustria Toscana Sud e l’Università degli Studi di Siena.

SaiHub è il nuovo incubatore per imprese innovative, un futuro polo tecnologico scientifico promosso da QuestIt, azienda specializzata in soluzioni di Intelligenza Artificiale, che ha presentato il progetto al Santa Maria della Scala di Siena all’interno del convegno “Artificiale, non troppo artificiale. Come fare rete tra le imprese per la creazione di un ecosistema di Intelligenza Artificiale” lo scorso ottobre.

Si tratta dunque di un consorzio altamente qualificato, con sede nella città del Palio, che incuberà aziende, studenti, ricercatori ed esperti sotto il segno delle nuove tecnologie con un focus particolare sulle Scienze della vita, nato dalla sinergia tra QuestIt, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Toscana Life Sciences e SaiLab – Siena Artificial Intelligence Lab.

Il progetto è cofinanziato da Fondazione Mps e in collaborazione con Fondazione Toscana Life Sciences, Università di Siena, Confindustria Toscana Sud e Comune di Siena: si pongono le basi per un esclusivo Parco Scientifico dell’Intelligenza Artificiale che opererà in stretta sinergia con il distretto senese delle Scienze della Vita al fine creare un’assoluta eccellenza tecnologica, ma che guarda in prospettiva anche a molti altri settori.

L’accordo della rete di imprese nell’ambito del progetto del SaiHub (Siena Artificial Intelligence Hub), è stato firmato lo scorso 6 luglio presso la sede della Fondazione Mps.

Ernesto Di Iorio, Ceo di Questit e Cto di The Digital Box si è laureato in Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Siena nel 2005. Dal 2005 al 2008 ha frequentato il Dottorato di ricerca in Informatica, Logica Matematica e Scienze Cognitive dell’Università degli Studi di Siena.

Sotto la direzione scientifica del porfessor Marco Gori e del professor Marco Maggini, nel 2007, insieme a Marco Ernandes, Giovanni Angelini e Leonardo Rigutini, ha fondato QuestIT s.r.l. come spin-off del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione.

Dal 2011 al 2014 ha collaborato con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Siena in vari progetti di ricerca internazionali. La sua attività di ricerca, nei settori del Natural Language Processing, Machine Learning e Information Retrieval, è confluita in numerose pubblicazioni scientifiche (atti di conferenze e riviste internazionali) con un elevato Impact factorhe Digital Box, si è laureato in Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Siena nel 2005. Sarà lui a guidare questo progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui