Bonami l’unico superstite della scorsa stagione, Ivanov il giocatore più giovane

Esperienza ma anche rinnovamento: questa è la ricetta che ha scelto di portare sul campo da gioco l’Emma Villas Volley.

La società biancoblu si prepara a cominciare una nuova stagione dopo la difficile retrocessione dalla massima serie: nonostante la delusione per aver perso l’opportunità di continuare a giocare in SuperLega, l’Emma Villas comincerà comunque il campionato di Serie A 2 al meglio possibile.

Infatti, la società non ha rinunciato a portare avanti un mercato oculato ma anche ricco di nuovi acquisti; dalla vecchia stagione rimane solo un giocatore: Federico Bonami, giocatore fiorentino, classe 1993, che assumerà il ruolo di libero.

“Sono contento di essere rimasto questa stagione: cercherò di essere la colonna portante di questo gruppo  e di aiutare i nuovi arrivati” – ha esordito.

Si è poi espresso proprio in merito al nuovo gruppo: “Sono ragazzi molto propositivi, in palestra ma anche nel resto delle attività. Questo è il punto principale da cui partire, gli obiettivi li dovremo poi costruire nel tempo: sarà una squadra giovane, che – a mio parere – si vedrà al meglio nella seconda parte del campionato”.

Esperienza, ma anche uno sguardo al futuro: l’Emma Villas non ha voluto rinunciare a questa dicotomia,  puntando anche sui giovani; tra questi, figura il più giovane della squadra, Mathia Ivanov. Centrale 2005, nelle ultime cinque stagioni ha giocato nel Casentino Volley.

“Giocare qui per me è un’emozione: Siena è una delle piazze più importanti. Passare da un livello molto basso al professionismo mi rende molto orgoglioso, non vedo l’ora di iniziare”- ha esordito.

In merito agli obiettivi per la nuova stagione: “L’obiettivo principale è crescere il più possibile. Essendo il più giovane devo cercare di assimilare quante più informazioni possibili dai ragazzi con più esperienza di me. Ho già un grande feeling con i miei compagni, per cui sono sicuro che riuscirò a trarre il massimo beneficio da questa esperienza”.

https://www.youtube.com/watch?v=Dfnj5E2TMUM

A cura di Denise Pengue

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui