emma villas Siena sconfitta a Cuneo

Cuneo è riuscito ad avere la meglio sull’Emma Villas Siena che comunque resta seconda in classifica

È stata un’altra battaglia sportiva, un altro antipasto di playoff quello che è andato in scena questo pomeriggio in Piemonte tra Cuneo e Siena. La squadra di casa ha avuto la meglio al tiebreak, con Siena che per due volte ha recuperato da situazioni di svantaggio. Il punto conquistato dalla Emma Villas consente comunque alla formazione toscana di mantenere la seconda posizione di classifica.

Primo set Al via il match a Cuneo tra la Puliservice Acqua San Bernardo e la Emma Villas Siena. I toscani iniziano la gara con Nevot e Krauchuk sulla diagonale palleggiatore-opposto, Pierotti e Tallone in banda, Trillini e Copelli al centro, Bonami libero. Per Cuneo Sottile-Jensen, Botto-Gottardo, Codarin-Volpato, Staforini.

Parte bene Siena, a segno con Pierotti mentre Krauchuk realizza il servizio vincente che vale il 2-4. Arriva la prima murata vincente dei toscani, ma il punto break di Volpato riavvicina i piemontesi: 6-7. L’ex di giornata Alessio Tallone mette giù l’ottavo punto per Siena. Copelli realizza un punto assai complicato. Poi Tallone realizza il secondo ace di giornata per la Emma Villas (7-10). Cuneo si appoggia a Jensen, gli risponde dall’altra parte della rete Marco Pierotti. Il pareggio del team locale arriva con Jensen (14-14). Grandissimo equilibrio e ottimo punto per l’opposto brasiliano Matheus Krauchuk contro il muro a tre della squadra di casa (19-19).

Jensen rimedia una situazione complicata per i suoi (20-19). Ancora Jensen per il 21-19. La squadra di casa si aggiudica il primo set 25-22, trascinata da uno Jensen autore di 8 punti e con l’80% in attacco. A Siena non bastano 6 punti di Krauchuk e due servizi vincenti.

Secondo set La Emma Villas riparte forte, piazzando un parziale di 1-6. Bel servizio vincente di Matheus Krauchuk, altra murata vincente poi per i toscani. Cuneo come nel primo set prova a rientrare con le giocate del suo opposto Jensen. Gli risponde Pierotti e Riccardo Copelli con l’ace che arriva dopo visione al video check e che vale il punto del 9-14.

Trillini approfitta di una disattenzione della squadra di casa per mettere giù il sedicesimo punto per Siena (13-16). Coach Graziosi manda in campo Milan che mette giù la schiacciata del 14-17. Altri due punti per Sebastiano Milan, Siena ora è sul +4: 15-19. È il “Milan-moment”: lo schiacciatore di Siena mura Jensen per il 15-20. Bene Pierotti (17-23). Trillini dà il set point ai senesi, Cuneo piazza un parziale e prova a rientrare ma l’errore in battuta di Botto (rivisto al video check) chiude il secondo set sul 22-25.

Terzo set Questa volta è Cuneo a partire forte (7-2). Jensen martella anche dai nove metri (11-6). Ace anche di Gottardo per il 13-7. In battuta invece Siena sta vivendo delle difficoltà, senza trovare il giusto ritmo. Trillini e Copelli realizzano punti per Siena, ma Jensen risponde. E in questo set Cuneo sbaglia assai poco. Il pallonetto di Botto vale il 21-15 per la formazione di casa. Coach Graziosi dà spazio ad Alessandro Acuti. Siena dimezza lo svantaggio con i punti di Pierotti e Krauchuk (21-18). Ancora Pierotti a segno in un momento nel quale l’attacco di Cuneo si è momentaneamente inceppato (21-19), ma ci pensa Jensen a chiudere il momento no per i suoi.

Murata di Pierotti, ora Siena è ad un passo (22-21). Siena impatta sul 23-23 con la murata vincente di Trillini. Ma Cuneo sprinta e con l’ace di Botto vince il terzo set 25-23.

Quarto set Siena avanti 1-4. È pesante la schiacciata in diagonale di Krauchuk (5-7). Stefano Trillini protagonista a muro, un suo ottimo intervento vale il +3 senese: 8-11. Sottile guarda al centro e trova Volpato che mette giù la veloce (12-13). Ottimo mani out di Alessio Tallone: 12-15. Il muro di Codarin riporta a contatto i piemontesi, l’attacco out di Siena dà la parità nel set (17-17). Siena rimette la testa avanti grazie a Marco Pierotti (18-20). Krauchuk intanto è costretto a lasciare il terreno di gioco. È ancora Pierotti a colpire, Milan chiude il quarto set 23-25.

Quinto set Cuneo sprinta in avvio di tiebreak: 7-3. Gottardo ora è molto incisivo, lo schiacciatore locale mette a segno il punto dell’8-4 con il quale si va al cambio di campo. Risponde Copelli (8-5). Attacco out della squadra di casa (8-6). Out anche Jensen (8-7). Va a segno Milan, ora in campo da opposto.

A segno Jensen da una parte e Milan dall’altra (11-10). Cuneo non si fa rimontare, Jensen realizza il punto che vale il match point per la squadra di casa (14-12). Jensen realizza e chiude il tiebreak sul 15-13.

Vince Cuneo 3-2.

Puliservice Acqua San Bernardo Cuneo – Emma Villas Siena 3-2 (25-22, 22-25, 25-23, 23-25, 15-13)

PULISERVICE ACQUA SAN BERNARDO CUNEO: Codarin 10, Gottardo 17, Sottile, Colangelo, Giordano (L), Bristot 1, Giacomini, Botto 11, Jensen 30, Andreopoulos 1, Staforini (L), Coppa, Cioffi, Volpato 14. Coach: Battocchio. Assistente: Gallesio.

EMMA VILLAS SIENA: Copelli 9, Trillini 12, Nevot 1, Bonami (L), Tallone 8, Coser (L), Krauchuk 19, Milan 7, Gonzi, Acuti, Pierotti 17, Pellegrini, Ivanov, Picuno. Coach: Graziosi. Assistenti: Monaci, Passaponti.

Arbitri: Denis Serafin, Angelo Santoro.

Video check: richiesto nel primo set da Siena sul 22-19; richiesto nel secondo set da Siena sul 10-13, da Cuneo sul 16-21 e dagli arbitri sul 22-25, richiesto nel quarto set dagli arbitri sull’11-12 e da Cuneo sul 19-22; richiesto nel quinto set da Cuneo sull’8-6 e da Siena sul 13-11.

NOTE. Percentuale in attacco: Cuneo 48%, Siena 53%. Muri punto: Cuneo 10, Siena 9. Positività in ricezione: Cuneo 75% (48% perfette), Siena 55% (33% perfette). Ace: Cuneo 5, Siena 4. Errori in battuta: Cuneo 24, Siena 16.

Durata del match: 2 ore e 14 minuti (25’, 32’, 28’, 31’, 18’).

Spettatori: 2.037.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui