Non c’è il decreto del Governo: situazione di stallo in tanti Comuni. Susanna Cenni sarà la candidata del Pd a Poggibonsi

Sembrava fatta per il terzo mandato dei sindaci dei Comuni fino a quindicimila abitanti. Dal Consiglio dei Ministri di ieri sera doveva uscire un decreto per modificare la norma, che al momento fissa il limite a due le elezioni a primo cittadino. Tuttavia, il Governo si è impantanato sul terzo mandato per i Presidenti di Regione e allora tutto è slittato alla prossima settimana. L’unica certezza per ora sembrano le date del voto, ovvero l’8 e il 9 giugno. Per il resto c’è una situazione di totale incertezza alcuni Comuni, poiché questa norma sarà decisiva per molte candidature.

Restano infatti in bilico le ricandidature di Giuseppe Gugliotti a Sovicille, Gabriele Berni a Monteroni d’Arbia, Fabrizio Nepi a Castelnuovo Berardenga, Giacomo Grazi a Torrita di Siena. Anche in caso di terzo mandato non ci sarà il tris di Fabrizio Tondi ad Abbadia San Salvatore: al suo posto uno tra Lucilla Romani e Niccolò Volpini, assessori della sua giunta. Così come non faranno il bis Claudio Galletti a Castiglione d’Orcia e Marcello Bonechi a Castellina in Chianti (correrà il suo vicesindaco Giuseppe Stiaccini).

Non hanno ancora sciolto le riserve Luigi Vagaggini a Piancastagnaio (si parla della possibile candidatura di Franco Capocchi, suo attuale vice), Andrea Marchetti a Chianciano (dove sono già candidati Roberto Esposito, Grazia Torelli e Nicola Bettollini) e Danilo Maramai a San Quirico d’Orcia.

Tra le candidature certe ci sono Andrea Marrucci a San Gimignano, Alessandro Starnini a Rapolano Terme e Riccardo Conti a Buoncovento, Fabrizio Nucci ad Asciano, Manolo Garosi a Pienza, Agnese Carletti a San Casciano dei Bagni, Francesco Fabbrizzi a Radicofani, Michele Pescini a Gaiole in Chianti, Alessio Mugnaini a Radda in Chianti, Roberto Cottini a Cetona, Davide Ricci a Murlo e Francesco Guarguaglini a Radicondoli.

A Monteriggioni l’uscente Andrea Frosini sfiderà Raffaella Senesi, a Chiusdino Luciana Bartaletti se la vedrà con Francesco Oporti, a Sinalunga sarà Edo Zacchei contro Mattia Savelli. A Montepulciano ci saranno le primarie tra ’uscente Michele Angiolini, Lorenzo Bui e Riccardo Pizzinelli. Chi vince sfiderà il civico Maldacea e il candidato di centrodestra Maccarrone. A Casole ci saranno le primarie nella lista Pensare Comune, mentre il sindaco uscente Pieragnoli si candida in proprio.

Nei prossimi giorni dovrebbe sciogliersi un altro nodo degli ultimi mesi con l’annuncio della candidatura di Susanna Cenni a sindaco di Poggibonsi. In lizza con lei c’era Susanna Salvadori, ma la scelta del Partito Democratico sembra essere ricaduta sull’ex parlamentare. A Colle ci sono già Riccardo Vannetti e Piero Pii, manca però la scelta del centrodestra.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui