“Il cielo (di Siena) in una stanza”: la rubrica settimanale di Giuseppe Saponaro

Una Siena che non smette di stupire ci regala l’ennesima magia. Si chiama come Bond l’irresistibile personaggio della saga 007. Il nostro protagonista, però, non da la caccia a criminali o non deve salvare il mondo: semplicemente, lui incanta con il fascino dei suoi 2 metri di altezza  e con quelle 2 gobbe che lo rendono unico.

Appartiene alla “Plasmalife” azienda farmaceutica che produce plasma per animali ed ha, ovviamente, chi si prende cura di lui: il dottor Ciampoli, veterinario,  che, telefonicamente, ci spiega: “Proviene da una fattoria didattica in fallimento. Siamo contenti di averlo con noi”.

Per la verità anche James pare sereno nel suo nuovo ruolo. La città del Palio non è certamente il suo “habitat” naturale ma lui sembra gradire l’atmosfera toscana e le visite che bambini curiosi, saltuariamente, gli fanno. Infatti, quando nota compagna,  non manca di avvicinarsi  “a caccia” di cibo o , semplicemente, di un sorriso. Peraltro, pare anche fortunato rispetto ad altri quadrupedi (cavalli) suoi “vicini di casa”: lui ha il privilegio di non condividere il suo recinto che si gode in totale solitudine.

Non diverrà mai famoso come il suo omonimo agente segreto ma rappresenta uno dei piccoli segreti, questo si, del nostro territorio: “il suo nome è James….James senza Bond”.

Giornalista ed operatore della comunicazione nel pubblico impiego. Vive a Siena città che vede crescere i suoi figli. Adora il calcio anche se lo pratica più con la penna che con la palla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui