Due Mari, De Mossi: “Presto il via anche al lotto nove. Grazie alla continua interlocuzione con Anas entro pochi mesi l’inizio al cantiere”

“Il ‘lotto nove’ della Due Mari potrebbe vedere il via ai lavori entro breve”. Così il sindaco di Siena Luigi De Mossi annuncia il nuovo sblocco per un’opera fondamentale per il territorio comunale e non solo, oggetto di costante interlocuzione con Anas.

“A fine anno Anas – spiega il sindaco – ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori del così detto ‘lotto nove’ della E78 Grosseto-Siena, ovvero il tratto tra Iesa e San Rocco a Pilli, per un importo base pari a 145 milioni di euro. Il 27 gennaio è scaduto il termine per la presentazione, risulta che siano state presentate alcune offerte e a questo punto i tempi previsti per aggiudicare e avviare i lavori dovrebbero essere quantificati in un massimo di quattro mesi. Il cantiere dovrebbe durare circa tre anni”.

“Come Comune di Siena – conclude De Mossi – completare il raddoppio della Due Mari significherebbe porre fine, una volta per tutte, a una storia che va avanti da decenni. Già due anni fa scrissi personalmente una lettera rivolta all’allora governo Conte per sollecitare l’urgenza di di tale completamento, per una vera e propria svolta per il nostro territorio e per le nostre infrastrutture. Proseguiremo nell’interlocuzione con Anas, anche peril ‘lotto zero’, opera strategica per la mobilità della nostra città”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui