Il senese Andrea Benocci rilancia la notizia della chiusura del canile ed espone il suo progetto

La notizia della chiusura del canile di Colle Pinzuto, riportata da Gazzetta di Siena, è stata citata da Andrea Benocci sul suo blog. Il giovane senese scrive che un progetto architettonico alternativo c’è e lui sarebbe coinvolto in prima persona vista la sua tesi di laurea dal titoloDog park, soluzioni progettuali e tecnologiche per animali e persone‘ il cui relatore è la Prof.ssa Trombadore”.

Riportiamo alcuni estratti:

“La progettazione del parco urbano destinato agli animali, nel caso di specie ai cani, è dettata da uno studio preliminare delle esigenze territoriali, legate alla didattica universitaria, che riescono a comporre un quadro conoscitivo di ampio raggio sulla disciplina architettonica e sulla buona progettazione”.

“Il sito di progetto si trova a Siena, all’interno della ‘cittadella dello sport’ in zona Acquacalda, adiacente ad un campo destinato al tiro con l’arco ed in prossimità del parcheggio a servizio delle attività sportive e dello svincolo della Tangenziale. L’area, circa 20000 mq, dà la possibilità di connettere la natura all’architettura seguendo un dislivello di circa 10 metri senza intaccare il paesaggio, seppur non sia presente il vincolo paesaggistico, rendendo il progetto stesso unico e non ripetibile, ‘site specific’.

L’accesso, previsto lungo la strada principale dell’area, è caratterizzato da spazi destinati a stalli per biciclette alternati a sedute e parcheggi per il personale il tutto scandito da alberature ombreggianti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui