Il sindaco ha commentato la consegna del Mangia d’Oro al cardiochirurgo senese Massimo Maccherini

Quello che lega il sindaco De Mossi al Premio Mangia 2021 Massimo Maccherini non è semplicemente la stima per un professionista che rappresenta un’eccellenza per Siena, ma un’amicizia di lunga data. Da quando erano ragazzi nei Pispini, poi liceali, al liceo scientifico. Lo ha ricordato proprio il primo cittadino, con voce commossa, al termine della cerimonia della consegna del premio.

Le grandi persone si riconoscono nei piccoli gesti“, ha detto De Mossi. “Dalla famiglia Maccherini ho imparato l’educazione, il rispetto e l’affetto. Io sono figlio unico ma è come se avessi avuto dei fratelli”

“Nella nostra generazione, quella tra i 55 e i 65 anni – ha aggiunto – ci sono tante belle persone che non hanno ancora avuto il giusto riconoscimento: una di queste è il dottore Massimo Maccherini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui