Il sindaco di Siena Luigi De Mossi interviene sulla situazione del Franci e sulle modifiche allo statuto del Siena Jazz

“Dialoghiamo con tutti, ma deve essere da un piano paritario”. Il sindaco di Siena Luigi De Mossi interviene sul dibattito legato all’istituto Rinaldo Franci e sull’Accademia Siena Jazz, dopo le modifiche votate nel consiglio comunale di oggi.

“Contrariamente a quello che si pensa io dialogo con tutti, ma da un piano di parità- ha detto il sindaco Luigi De Mossi, anche in riferimento alle richieste di incontro arrivate dall’istituto – l’amministrazione non è inferiore a nessuno. Ho visto che c’è una disponibilità da parte della Franci e ne prendo atto. Nessuno vuole mortificare e nemmeno permettere chissà quali situazioni, alla Franci abbiamo dato tanti soldi. Semplicemente dobbiamo armonizzare certe situazioni sulle scuole, è quello che ci chiede la Provincia e quello che ci chiede il Comitato dei genitori del Piccolomini. Non dimenticando che questo Comune per le scuole ha fatto tantissimo”.

“Per quanto riguarda il Siena Jazz – ha aggiunto il sindaco di Siena -, noi siamo stati la prima amministrazione che ha finanziato la specialistica. Mettiamo 450 mila euro l’anno, mettiamo la disponibilità gratuita anche degli immobili, è legittimo fare dei piccoli aggiustamenti, anche la Provincia e la Regione mettono dei soldi ed è giusto dialogare con loro. Parlerò con tutti perché non c’è nessun tipo di problema, è solo un’armonizzazione delle nostre realtà”.

“Non c’è nessun problema – ha concluso il sindaco – per quanto riguarda la Scuola di alta formazione, è stato possibile arrivare a questo livello proprio perché abbiamo finanziato in autonomia la specialistica, sennò non staremmo a parlare di questo. Certe valutazioni che si fanno da parte dei tuttologi (riferimento al dibattito il consiglio comunale, ndr) devono essere fatte in maniera giuridicamente appropriata”.

Le parole del sindaco di Siena Luigi De Mossi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui