È successo il 24 luglio sulla linea 51g da Grosseto verso Siena

Autolinee Toscane informa di un episodio di interruzione di pubblico servizio sulla linea 51g da Grosseto verso Siena di lunedì 24 luglio scorso. Lungo il tracciato stradale tra Grosseto e Siena, in località risaie, sulla corsa partita da Grosseto alle 19.20, un utente ha dato in escandescenza, costringendo l’autista alla guida a fermarsi e chiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Fin dalla partenza il passeggero aveva mostrato segnali di evidente irrequietezza, con urla e comportamenti decisamente sopra le righe: l’autista, qualche chilometro dopo l’ingresso sulla Grosseto-Siena, ha chiamato il 112 da cui ha ricevuto il suggerimento di fermarsi in sicurezza non appena possibile, così da essere raggiunto dalle forze dell’ordine.

L’intervento è avvenuto nell’area di sosta presente in località risaie, nel territorio della provincia di Siena, dove due volanti della Polizia di Stato, partite da Siena, sono intervenute.

Sono serviti 4 agenti per placare l’uomo che, nel frattempo era sceso dal bus e si era fermato pericolosamente in mezzo alla strada, costringendo un camion ed un altro bus di linea di Autolinee Toscane, in transito sull’arteria nella direzione opposta, a fermarsi per evitare di investirlo.

Completate le operazioni di fermo nei confronti dell’uomo, l’autobus ha raggiunto il capolinea di Siena con 70 minuti di ritardo, con evidenti e notevoli disagi per i circa 10 passeggeri presenti bordo.

L’azienda si è messa a disposizione delle Autorità, anche attraverso le immagini raccolte dalle videocamere di sorveglianza presenti a bordo del bus se utili per chiarire le dinamiche dell’episodio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui