Cus Rugby Siena scende in campo contro Pieve priva di sette uomini e conquista il 25esimo punto in classifica

Una domenica che si è complicata prima della partenza alla volta di Pieve di Cento per i ragazzi del Banca Centro CUS Siena Rugby; tra il sabato e la domenica, infatti, i bianconeri hanno perso per influenza Capresi, Comandi, Belardi e Mencarelli che si sono uniti agli infortuni di Parigi e Rizzi ed alla squalifica di Fusi. In campo dal primo minuto è poi andato Halderman Mezzetti anche se fortemente debilitato dalla sindrome influenzale che stoicamente si è messo a disposizione dei tecnici e si è rivelato fondamentale ai fini del risultato.

La partita, che sulla carta sembrava alla portata dei ragazzi di Romei fino a venerdì sera, è quindi iniziata ovviamente in salita: nel girone di andata gli emiliani erano riusciti a strappare un pareggio a Colle Val d’Elsa grazie ad un arbitraggio che fu definito totalmente insoddisfacente anche dai vertici arbitrali federali dopo aver studiato le registrazioni.

I senesi sono però andati in vantaggio nelle prime azioni di gioco con Carmignani bravo a sfruttare l’occasione ma poi hanno subito prima una meta in inferiorità numerica per un cartellino giallo ad Ancilli e successivamente una seconda per una serie di imprecisioni difensive. Prima della fine dei primi 40 minuti i padroni di casa sono tornati in meta per il 19-5 grazie alla seconda superiorità numerica per un cartellino giallo dato a Carmignani per un errore arbitrale confermato dal direttore di gara a fine partita. Il direttore di gara Zerbinati, non in giornata, ha fischiato nella prima frazione di gioco 12 falli contro Siena , due cartellini gialli ed una sola punizione a favore in 40 minuti.

Nei primi minuti della seconda frazione i senesi hanno mostrato grossissime difficoltà nell’arginare la manovra di attacco di un Rugby Pieve a proprio agio con la manovra sui tre quarti mettendo a nudo tutte le indecisioni della difesa allargata senese. L’obiettivo di giornata, una volta sfuggita di mano la partita, è così diventato per il Banca Centro CUS Siena il raggiungimento del bonus offensivo che porta un punto importante per smuovere la classifica.

Negli ultimi minuti di gioco, nonostante un terzo cartellino giallo per Mauriello, la meta di Ancilli e le due mete dell’influenzato Mezzetti hanno portato al raggiungimento, nell’ultima azione di gioco, del 25esimo punto stagionale che permette di allungare sui piani bassi della classifica.

A fine partita, terminata sul 59-22, Franceso Romei ha ringraziato tutti i ragazzi scesi in campo ed in particolar modo quelli del Valdelsa Rugby, schierati grazie al cammino di condivisione tra le due formazioni iniziato da più di due anni; i rossoblù hanno dato un grandissimo contributo al raggiungimento dell’obiettivo di giornata confermando la bontà del progetto tecnico comune delle due società e la compattezza del gruppo dei giocatori.

Appuntamento domenica prossima a Colle Val d’Elsa alle 14.30 contro il Rugby Jesi; all’andata i senesi videro sfuggire la partita grazie ad un calcio di punizione a tempo scaduto dei marchigiani.

Banca Centro CUS Siena: Castagnini, Costanzi, Halderman Mezzetti, Taipi, Campus, Bartolomucci (VC), Sampieri, Palagi, Mauriello, Amarabon, Carmignani (C), Pignotti, Rocchigiani, Ancilli, Totti.
A disposizione, entrati per sostituzione: Tanzini, Scarpellini, Ferretti, Mencarelli, Chicco, Spessot, Bartalini.

I risultati del girone 2 serie B Nazionale.
Rugby Pieve – Banca Centro CUS Siena = 59-22

Romagna – Jesi = 86-14
Bologna – Colorno = 26-28
Modena – Highlanders Formigine = 36-14
Gubbio – Firenze = 69-0
Unione San Benedetto – Lions Amaranto = 19-20

Classifica girone 2 serie B. Romagna (72), Bologna, Modena*, Colorno* (57), Unione San Benedetto (40), Pieve (39), Jesi (31), Gubbio (28), Cus Siena (25), Lions Amaranto (24), Firenze (14), Highlanders Formigine (8).
* Una partita in meno. Il risultato della partita tra Modena e Colorno, vinta sul campo da Colorno, non è stato ancora omologato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui