PIANESE VS ACN SIENA GUIDONE GOL ESULTANZA ABBRACCI

“Con il ritorno di Perinetti abbiamo garanzia di esperienza al timone”

C’è amarezza e delusione tra i tifosi bianconeri per la conclusione della stagione del Siena, partita con grandi proclami e finita con il raggiungimento dell’obiettivo minimo (i play off terminati al primo turno) e condita da diverse umiliazioni su campi che nulla hanno a che vedere con il blasone della Robur. Nel comunicato della Curva Lorenzo Guasparri, che riceviamo e pubblichiamo, c’è anche però fiducia nel futuro, con la speranza che la prossima stagione sia libera dai condizionamenti del Covid e possa veder tornare i tifosi sugli spalti, del Franchi e non solo. Di seguito il comunicato.

“La stagione si è conclusa – spiegano – , molto amaramente ma sapevamo benissimo che dopo il secondo fallimento orchestrato dalla banda Durio-Trani si sarebbe andati incontro ad una stagione difficile, che purtroppo sportivamente parlando è stata un vero e proprio fallimento. Dopo un inizio promettente alcune scelte scellerate ed incomprensibili della Proprietà hanno condizionato pesantemente tutto l’andamento del campionato compromettendo il salto di categoria e il ritorno nei professionisti.

“La Curva Guasparri – si legge – ha sempre vigilato attentamente sull’andamento stagionale, contestando anche duramente e platealmente (l’assalto al pullman – con conseguente cambio di Presidenza – docet) le scelte sbagliate della Società mettendoci sempre la faccia, senza nascondersi mai dietro ad una tastiera ed agendo esclusivamente per il bene della Robur, senza nessun tipo di pregiudizio o interesse politico. La nomina di Perinetti a Direttore Sportivo, di Agnelli ad addetto all’arbitro e di altri ritorni eccellenti dimostrano che il nostro dialogo con la Società, anche con duri faccia a faccia, ha sortito l’effetto sperato ed è stato molto costruttivo… il nuovo Presidente, appena insediatosi, dopo l’incontro avuto con una nostra delegazione (di cui vi avevamo raccontato a suo tempo), ha rispettato, per adesso, le promesse rafforzando l’organigramma societario con delle figure importanti e di spicco nel panorama del calcio italiano, modificando anche lo stemma societario che non ci era piaciuto fin dall’inizio e che uscirà a breve“.

“Siamo stati definiti “filo-Società” – continuano – con commenti ed articoli di chi ha “retto la balla” a “Massimo e Anna”… mentre il nostro intento è sempre stato quello di far capire ad una Proprietà straniera come funziona il calcio in Italia e che si deve rispondere delle scelte, soprattutto di quelle sbagliate, ad una tifoseria ferita e delusa dall’ennesimo fallimento societario. Con Perinetti ora abbiamo garanzia di esperienza e vittorie al timone, e ci auguriamo che sia solo l’inizio di un lungo percorso fatto di gioie e di successi in campo, per riportare Siena e il Siena nel calcio che conta… i jolly sono finiti, ora bisogna solo vincere!”

Con la nuova stagione e forse con la riapertura totale degli stadi vogliamo che la Curva, da sempre il vero cuore pulsante del tifo bianconero, torni a ruggire come nei suoi anni migliori, per essere il dodicesimo uomo in campo capace di spingere la squadra alla vittoria. Chiediamo a tutte le compagnie della Curva ed a tutte le sue anime la massima unità e il massimo coinvolgimento tra giovani e “vecchi” nelle attività e nell’organizzazione del tifo

sempre vigili, mai complici… siamo gli Ultras di Siena e del Siena”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui