E’ napoletano e si è laureato a Parigi

Un nome nuovo, esterno a tutte le dinamiche cittadine, è questo il profilo scelto dal sindaco Nicoletta Fabio per il Santa Maria della Scala. Cristiano Leone è nato a Napoli il 30 gennaio 1984. Si è laureato a Parigi e studiato anche all’università di Napoli dove ha conosciuto la sua mentore Laura Minervini, che ha capito le potenzialità di questo giovane e l’ha indirizzato negli studi.

Profondo conoscitore delle lingue morte latino, romanzo, castigliano, francese antico ha iniziato molto presto a pubblicare, e il suo primo libro l’ho scritto durante la laurea triennale: la traduzione di un testo latino, la prima edizione commentata de “Le mille e una notte”, compilata nel 1100 da un orientale per gli occidentali. Specializzato in filologia romanza, ha poi portato a termine un Dottorato Europeo internazionale, tra Francia, Italia, Spagna e Svizzera.

Mentre era in Belgio ha capito che il suo interesse era soprattutto rivolto ai grandi progetti culturali e per questo ha ripreso gli studi affrontando il management e gli aspetti imprenditoriali dei progetti culturali. Ha poi lavorato alla Sorbonne Universitè e quindi a Roma alla Luiss. In Italia ha diretto la programmazione culturale e la comunicazione dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, accanto a una delle personalità più brillanti della cultura francese, Muriel Mayette-Holtz. 

Foto da www.zero.eu

Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui