L’indagine si è allargata dopo che i pm Giovanna Cavalleri e Roberto Fontana hanno deciso di estendere gli accertamenti fino al 2017

Ci sono sette nuovi indagati nell’inchiesta sui crediti deteriorati di Banca Mps. Ad Alessandro Profumo, Fabrizio Viola e Paolo Salvadori si aggiungono l’ex presidente Massimo Tononi, Alessandro Falciai e Stefania Bariatti, dell’ex amministratore delegato Marco Morelli e gli ex dirigenti Daniele BigiArturo Betunio e Nicola Clarelli.

L’indagine si è allargata dopo che i pm Giovanna Cavalleri e Roberto Fontana hanno deciso di estendere gli accertamenti fino al 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui