Ogni martedì e sabato mattina e ogni giovedì pomeriggio, chi andrà a fare la spesa al mercato di Via Frajese potrà lasciare qualcosa per chi ha più bisogno

Spesa sospesa, anche nei mercati di filiera corta di Coldiretti.

Per aiutare a combattere le nuove povertà e affrontare la crescente emergenza alimentare, direttamente dagli agricoltori di Campagna Amica e dopo il successo riscontrato durante il lockdown di primavera che ha permesso di aiutare tantissime persone e famiglie in difficoltà, torna l’iniziativa della Spesa Sospesa.

Una iniziativa di Coldiretti con Fondazione Campagna Amica che è attiva in tutta Italia e anche a Siena, nel mercato coperto di via Paolo Frajese,7.

Ogni martedi e sabato mattina e ogni giovedì pomeriggio, chi andrà a fare la spesa dagli agricoltori di Coldiretti potrà lasciare qualcosa per chi ha più bisogno.

E si tratta, in un momento simile in cui spesso si privilegiano cibi a lunga conservazione e in scatola, di un dettaglio importante: frutta, verdura, formaggi, pane potranno essere acquistati e lasciati “sospesi”.

Prodotti di qualità del nostro territorio e anche cucinati dai cuochi contadini che saranno presenti con ricette gustose e preziosi suggerimenti.

Ci sarà una sorta di ‘salvadanaio’ in ogni banco e anche gli agricoltori faranno le proprie donazioni.

L’accordo di Coldiretti Siena è con la Caritas, che passerà a ritirare i prodotti lasciati in sospeso da chi va a comprare al mercato di Campagna Amica e poi li distribuirà alle famiglie che ne hanno necessità.

L’emergenza sanitaria si sta trasformando sempre di più in emergenza economica, con una crescita esponenziale dei ‘nuovi poveri’: Coldiretti si impegna, in prima linea, perché anche il periodo di Natale sia meno freddo per chi ha bisogno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui