“Attraverso l’arte e l’attenzione alla questione femminile auspichiamo il superamento della crisi”

L’arte torna in presenza sotto le torri. Dopo alcune mostre ed esposizioni online, si è tenuta l’inaugurazione della mostra di arti varie “Donna oggi 2021”, nella sala di Cultura di palazzo Pratellesi (via San Giovanni 36-38) a San Gimignano con le opere delle socie e dei soci dell’Auser.

Le prime quattro edizione di questo appuntamento artistico, organizzato dalla sezione Auser di San Gimignano, con il patrocinio del Comune di San Gimignano e la collaborazione del Consorzio della Vernaccia, si sono svolte in occasione dell’8 marzo, per la Giornata internazionale della donna. Le ultime due esposizioni, a causa della pandemia dovuta al Covid-19, hanno dovuto trovare una differente collocazione temporale. Se la V “Donna Oggi” si è svolta tra il 3 e il 18 ottobre scorso, sarà possibile visitare le opere di pittura, fotografia, scultura, narrativa, ceramica e terracotta, musica, artigianato per questa sesta edizione fino a domenica 20 giugno (ingresso libero in orario 10-13 e 15-19). Saranno rispettate tutte le norme anticovid-19 per la sicurezza dei partecipanti.

Nella giornata dell’inaugurazione, a partire dalle 18, verrà presentato il volume di Antonella Lomonaco “Mutatis mutandis. Viaggio alla ricerca delle tradizioni culinarie” (pubblicato nel dicembre 2020 per l’editore Ibiskos Ulivieri). E, nella giornata di domenica 13 giugno, sempre alle 18, si parlerà di “Oltre l’orizzonte. Antologia di racconti”, alla presenza di alcuni degli autori e della presidente dell’Anfass della Valdelsa, associazione alla quale sarà devoluto il ricavato della vendita del libro, Lucia Semplici Temperini.

Attraverso l’arte e l’attenzione alla questione femminile auspichiamo il superamento della crisi che stiamo vivendo” hanno commentato il direttore artistico della mostra Duccio Manzi e il presidente dell’Auser Paolo Mannucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui