A Livorno vittorie per Kaimano da Clodia e Daiki de Pompadour

Nei giorni scorsi gli ippodromi di Livorno e Pisa hanno visto tenersi alcune corse riservate ai cavalli anglo-arabi. Sabato 25 novembre a Livorno erano in programma due corse: il Premio Gualano e Il Premio Celticus, entrambi riservati ai cavalli di 4 anni ed oltre.

Il Premio Gualano ha visto la vittoria di Kaimano da Clodia (quest’anno vincitore scosso a Sacrofano) davanti a Dubbio (della scuderia di Valter Pusceddu) e a Sciccosa. Nel Premio Celticus vittoria per Daiki de Pompadour (di proprietà del Capitano della Contrada della Tartuca Niccolò Rugani); secondo posto per Donna e al terzo Dioniso da Clodia.

Nella giornata di ieri erano in programma due corse per cavalli anglo-arabi anche all’ippodromo pisano di San Rossore: il Premio Zobeg per cavalli di 3 anni e il Premio Sigrido per soggetti di 4 anni e oltre. La distanza era di 2000 metri per entrambe le corse.

Il Premio Zobeg ha visto il successo di Selvaggio da Clodia, portacolori di Massimiliano Narduzzi. Buon secondo posto per Enapay della scuderia Atzeni mentre al terzo posto si è classificato Oceano da Clodia montato da Gavino Sanna. Nel Premio Sigfrido successo per Heure d’Hiver (altro soggetto di proprietà del Capitano della Tartuca Niccolò Rugani) che ha preceduto due cavalli della scuderia di Tittia: Zeta Penny e Borreale.

Sono appassionato del Palio di Siena, della sua Storia e di tutte le corse dei cavalli a pelo italiane. Mi interessano le nuove tecnologie e sono appassionato di musica, storia e geopolitica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui